LAVORO: SEL presenta interpellanza a Renzi su precari calabresi

sel

Per i sentori di SEL questa situazione non è più tollerabile dato che “migliaia di lavoratori continuano a restare privi di qualsiasi sostegno al reddito, senza garanzie sul piano economico e senza alcuna prospettiva di ricollocazione nel circuito lavorativo. Una situazione che ha già provocato una forte protesta dei lavoratori che, nei giorni scorsi, hanno bloccato traghetti e autostrade della Regione, per richiamare l’attenzione del Governo»

Nell’interpellanza le senatrici e i senatori di Sinistra Ecologia e Libertà (De Petris, Petraglia, Barozzino, Cervellini, De Cristofaro, Stefàno e Uras) chiedono al presidente Renzi se dal prossimo incontro, programmato per il 12 novembre presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, «intenda  farsi carico dei problemi occupazionali e sociali della Calabria, garantendo, oltre alla  certezza di risorse, l’avvio di politiche attive per promuovere l’occupazione e l’inserimento lavorativo,  attivando al contempo interventi strutturali finalizzati al rilancio economico, sociale e produttivo della  Regione».