Monteleone (vice-coordinatore regionale FI giovani Calabria): “Scarso coinvolgimento dei giovani e poca compattezza in Forza Italia”

marta_monteleone_400

“Sarà necessario riacquistare – precisa Monteleone – la fiducia perduta, trattenere tutti i nostri giovani al partito, fornendo loro tutti gli strumenti di cui hanno bisogno per operare in virtù di una significativa crescita politica. Sarà, altresì, necessario ed improcrastinabile coinvolgere tutti e cinque i coordinamenti provinciali, al fine di dar loro la giusta considerazione nell’ambito di un processo politico volto all’inclusione e non all’esclusione. Non è tempo di personalismi, non ci riguardano: lavoriamo per promuovere un associazionismo capace di aiutare i giovani ad acquisire la propria autonomia”.
“Queste mie considerazioni
– continua – vogliono essere un contributo ed uno stimolo; ritengo doveroso ripartire coinvolgendo dirigenti nazionali calabresi, dirigenti regionali e semplici militanti. Non possiamo, in un momento storico come questo, pensare ad una politica chiusa ed incapace di uscire da un alveo strettamente territoriale. E’ necessario dare voce a tutti coloro i quali senza prebende, quotidianamente con abnegazione e passione, lavorano sui territori”.
“Pertanto
– conclude il vice coordinatore regionale di Forza Italia Giovani – colgo l’occasione per sottolineare la necessità di compattezza, proponendo che i coordinamenti regionali si svolgano periodicamente in tutte le province, al fine di trasmettere, con più incisività, il senso di partecipazione e di responsabilità non solo ai nostri giovani, ma anche ai dirigenti nazionali, regionali, provinciali e ai semplici simpatizzanti”.