Musmanno: “Atti di vandalismo alla stazione di Corigliano Scalo”

CORIGLIANO – “Durante la visita del 31 luglio scorso alla stazione ferroviaria di Corigliano Scalo, ho avuto modo di constatare che l’area, oggetto di importanti interventi di ristrutturazione e riqualificazione completati da poche settimane, è già stata oggetto di inaccettabili atti di vandalismo”.
Così l’Assessore regionale alle infrastrutture, prof. Roberto Musmanno.
La visita aveva come obiettivo un sopralluogo in previsione dell’ipotesi del prolungamento del sottopasso ferroviario, che consentirà un più facile accesso alla scuola per gli studenti dell’Istituto Nicholas Green e per la rimozione dei passaggi a livello che insistono nel territorio di Corigliano. Assieme a Musmanno erano presenti il Commissario prefettizio di Rossano-Corigliano, dott. Domenico Bagnato e il Direttore Territoriale Produzione di RFI Calabria, ing. Sergio Stassi.
Tutti hanno constatato la presenza di diverse pareti imbrattate e di danni a elementi come porte, luci, obliteratrici e ringhiere di protezione. RFI ha comunicato l’attivazione in data odierna del sistema di videosorveglianza con registrazione. Il sistema è in funzione e garantisce il monitoraggio di tutta l’area.
“Un simile comportamento nei confronti di un bene pubblico è inqualificabile e non può essere in alcun modo tollerato – ha dichiarato l’Assessore Musmanno – Tutte le istituzioni presenti hanno concordato che nei confronti di vandali del genere è auspicabile la massima severità. Non possiamo tollerare che gli investimenti di denaro pubblico vengano così vanificati. Mi auguro che chi verrà colto dal nuovo sistema di videosorveglianza in atti di vandalismo riceva una punizione esemplare”.