Presentato il disegno di legge delle Finanziarie Regionali per il sostegno delle piccole e medie imprese

CATANZARO – Si è tenuto presso la Cittadella Regionale un incontro per la presentazione di un Disegno di Legge dedicato alle Finanziarie Regionali, cui hanno partecipato, oltre al Presidente di Fincalabra SpA, Carmelo Salvino, e la Vicepresidente della finanziaria regionale, Giuliana Barberi, il Presidente dell’ANFIR, Associazione Nazionale delle Finanziarie Regionali, Salvatore Santucci, ed il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio.
Il disegno di legge, che a breve approderà in Parlamento, approvato dall’assemblea ANFIR lo scorso 27 settembre, punta a rafforzare il ruolo delle Finanziarie Regionali.
“Bisogna assicurare maggiore sostegno allo sviluppo del tessuto imprenditoriale – ha detto Santucci – e con questa iniziativa si vuole dare una svolta alle economie fragili, quali quella calabrese, favorendo l’accesso al credito delle piccole imprese per una maggiore liquidità”.
Il testo, illustrato dal vicepresidente Giuliana Barberi, nasce quindi dal contesto eterogeneo delle Finanziarie Regionali, che propongono uno strumento finalizzato a garantire organicità e unicità normativa in modo da rendere più efficace la propria azione di strumento a supporto delle politiche di sviluppo.
“Questo disegno di legge – ha dichiarato il Presidente Oliverio – riveste un’importanza strategica e si inserisce in un’azione più ampia, portata avanti in questi anni dal governo regionale per rinnovare e rafforzare il ruolo della società finanziaria regionale come strumento di supporto al sistema delle imprese calabresi”.
Già con il Dl.gs. n.175/2016, meglio noto come Testo Unico Società Partecipate (TUSP), emanato in attuazione della Legge Delega n.124/2015 (c.d. Legge Madia), si affrontava per la prima volta la disciplina organica in materia di riordino delle partecipazioni pubbliche.
“Le società partecipate dagli enti regionali – ha spiegato il Presidente Salvino – nascono e trovano la loro ragione in quanto strumentali all’implementazione delle politiche regionali sul territorio. Tra queste, fondamentali e sempre più importanti per l’attuazione dell’azione programmatica sono le Finanziarie Regionali, soggetti che operano secondo obiettivi tarati sulla propria realtà territoriale, orientati a sostenere la crescita e lo sviluppo delle imprese locali, favorendone l’accesso al credito e supportando progetti di investimento locali, nel perseguimento delle finalità di sviluppo poste dalla programmazione regionale”.