Scaramuzzino (Labor): unità del centrodestra ma senza trasformismi. Buona l’idea delle primarie proposta da Pasqualino Ruberto

pasqualino-scaramuzzino-labor

E allora è inutile girarci attorno: il centrodestra, nelle prossime consultazioni comunali, ha una grande responsabilità. Quella di dover prendere in mano la situazione economica e finanziaria e cercare di fare uscire la città dal baratro. In questo, esistono tante opportunità da poter sfruttare, al di là dei fondi ordinari, puntando in particolar modo sui Fondi comunitari. In quest’ottica occorre una guida esperta che sappia individuare progetti che possono rilanciare l’economia del nostro territorio. Detto ciò, l’appello all’unità del centrodestra è giusto e deve essere la base di partenza per un confronto sereno e costruttivo. E’ vero che esistono già alcuni pretendenti alla carica di candidato a sindaco ma, come Movimento Labor, “sposiamo” in pieno l’idea delle primarie lanciata dal nostro leader, Pasqualino Ruberto. Una proposta che va proprio nella direzione dell’unità del centrodestra. E allora – conclude Scaramuzzino –  chi come Chirumbolo e Forza Italia parla di unità, non può non tenere in conto questa  proposta che ha il pregio di unire tutti e di mettere a confronto le aspirazioni legittime dei candidati. Se non si persegue la strada dell’unità ogni sui assumerà le proprie responsabilità”.