Scontri a presidio Tav, Matteoli: ”Lo Stato non può assolutamente arrendersi di fronte a dei protestatari”.

Roma – ”Lo Stato non può assolutamente arrendersi di fronte a dei protestatari”. Sono queste le parole pronunciate dal Ministro dei Trasporti, , rispondendo ai cronisti a margine dell’inaugurazione del primo tratto dell’autostrada da Rosignano a Civitavecchia, commentando quanto sta avvenendo a Chiomonte (Torino) tra forze dell’ ordine e comitati no-.

”La Tav è considerata una priorità da parte dello Stato. I lavori inizieranno e andremo avanti”. Il ministro ha poi concluso dicendo di essere “costantemente informato da sulla situazione dell’ordine pubblico”.