SUD-GALATI (FI): dopo sottrazione risorse, Renzi molto coraggioso a chiudere la campagna elettorale in Calabria

giuseppe-galati

“Con che coraggio il presidente del Consiglio verrà nei prossimi giorni in Calabria a chiudere la campagna elettorale per le regionali? La sua squadra di governo, nella quale il Mezzogiorno è scarsamente rappresentato, finora non solo non ha fatto nulla per il Sud, a malapena è stata pronunciata la stessa parola, ma addirittura ha cambiato rotta a risorse per lo sviluppo destinate a queste aree per coprire altre spese e richieste. Resta infatti ancora incerta, nonostante le assicurazioni del sottosegretario Delrio, la sorte dei fondi Ue che nella legge di Stabilità l’esecutivo ha tagliato dopo la lettera di Bruxelles. E’ una strategia, sono decisioni miopi e poco lungimiranti perché senza il Sud l’Italia non potrà mai rimettersi in piedi. Il divario è sempre più profondo, le previsioni negative. Secondo lo Svimez, nel 2013 nel Nord il Pil è crollato dello 0,8 per cento, nel Meridione del 3,5 per cento con punte drammatiche in alcune Regioni. Cosa dirà Renzi a una terra come la Calabria che lo scorso anno ha registrato un meno 5 per cento del Pil? Sebbene il premier sia molto spigliato e disinvolto nell’affrontare o evitare le questioni più spinose, è molto difficile immaginarlo a fronte del vuoto di proposte e iniziative in merito a quella che dovrebbe essere una priorità nell’agenda del governo”. E’ quanto dichiara il parlamentare, Giuseppe Galati, segretario della Commissione Bilancio della Camera e vice coordinatore regionale della Calabria di FI.