Villa San Giovanni, Servizi Sociali – Ambto 14: sostegno alle famiglie, per il pagamento delle rette degli asili nido, con bambini da 0 a 36 mesi

VILLA SAN GIOVANNI – Un riconoscimento economico utilizzabile per la riduzione delle rette, presso i servizi per l’infanzia (nidi e micronidi), con l’erogazione di buoni a sostegno delle famiglie, grazie alle risorse dei fondi PAC per la prima infanzia. A comunicarlo, con entusiasmo, è Maria grazia Richichi Vicesindaco e Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Villa San Giovanni, ente capofila dell’Ambito Territoriale 14. I voucher sono utilizzabili presso Strutture autorizzate al funzionamento ed accreditate dall’Ambito 14, ovvero presso i Comuni di Bagnara Calabra, Calanna, Campo Calabro, Fiumara, Laganadi, San Procopio, San Roberto, Sant’Alessio, Sant’Eufemia, Santo Stefano, Scilla, Sinopoli e Villa San Giovanni. Rivolto ai genitori, anche tutori e affidatari dei bambini di età compresa tra 0-36 mesi, residenti in uno dei Comuni appartenenti all’Ambito Territoriale 14, con un reddito ISEE non superiore a 40mila euro, l’avviso – ha affermato Maria Grazia Richichi – mira ad offrire, per una durata di 9 mesi, un beneficio sulla base dei criteri previsti dall’avviso pubblico e secondo i quali, verrà redatta una graduatoria che tiene conto anche della composizione dei nuclei familiari, dell’eventuale bisogno socio-economico e dei redditi. I genitori interessati ad usufruire di questo beneficio potranno presentare domanda al Dirigente dei Servizi per l’Infanzia dell’Ambito Territoriale 14 presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Villa San Giovanni entro e non oltre le ore 12,00 del 16 settembre 2019. Il Modulo, unitamente all’avviso, è disponibile sul sito www.comune.villasangiovanni.rc.it, nonché sui siti dei Comuni facenti parte dell’Ambito Territoriale 14.
«Questa è solo la prima attività nata dalla riprogrammazione dei Fondi del Ministero relativi al Programma Nazionale dei Servizi di Cura all’Infanzia ed agli Anziani Non Autosufficienti – ha dichiarato il vicesindaco Richichi – attività svolta negli ultimi mesi dagli Uffici dei Servizi Sociali del Comune di Villa San Giovanni quale Capofila dell’Ambito 14, che hanno visto l’impegno del Capo Settore Francesco Gangemi e del Responsabile Antonio Giordano, con il supporto del consulente per la progettazione Pietro Criaco, permettere il riutilizzo di € 605.572,00 per i servizi per l’Infanzia e di € 468.715,53 per i servizi rivolti agli anziani. Tale riprogrammazione, che recupera le somme disponibili dalle economie programmate dal Ministero dell’Interno, approvata dal Coordinamento Istituzionale dei Sindaci appartenenti all’Ambito 14, permetterà il proseguimento e l’implementazione dei servizi rivolti a famiglie con presenza all’interno del nucleo di bambini e anziani non autosufficienti già realizzati negli anni precedenti e che sono state di notevole aiuto a chi si trova in situazioni socio-economiche di disagio e di particolare bisogno. Già da anni questa opportunità è attiva e sta sempre più consolidandosi. Credo di poter esprimere anche a nome dei colleghi e dei sindaci di tutti i Comuni – ha concluso Maria Grazia Richichi – grande soddisfazione, poiché le risorse che sono oggi disponibili con i Fondi PAC, sono il frutto di un lavoro svolto con impegno e professionalità dai nostri uffici, ma anche di una importante collaborazione sinergica con tutte le Amministrazioni comunali dell’Ambito 14, con l’obiettivo di offrire sostegno concreto alle famiglie che versano in condizioni di bisogno, riuscendo così ad alleviare parte del loro disagio».