YEMEN: SALEH SI IMPEGNA A TRANSIZIONE E A INDIRE ELEZIONI

Nello Yemen, martoriato da sanguinose violenze dalla sollevazione popolare di gennaio contro il presidente, Ali Abdullah Saleh, quest’ultimo e’ tornato ad annunciato formalmente che acconsente ad un passaggio di poteri democratico attraverso elezioni. Saleh, ritornato a Sanaa dopo tre mesi di convalescenza in Arabia Saudita dopo un attentato in cui rimase gravemente ferito, ha anche nuovamente promesso di attuare il piano di transizione messo a punto dai Paesi del Consiglio di Cooperazione del Golfo.