Dicembre 7, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Powell (Fed) accenna a tassi superiori al 5% e ritarda nell’abbassare il tono

Non andare ancora, potrebbero essercene altri! Era il governatore di Riserva Federale (Fed)E il Girolamo PowellSi è sentita di nuovo sui mercati questo mercoledì dopo essere stata avvertita I tassi di interesse raggiungeranno un livello più alto del previsto a settembre. Con l’inflazione ancora al di sopra dell’8% e le forze dei prezzi core che spingono al rialzo, la banca centrale statunitense ha dichiarato che il suo lavoro non è ancora finito.

Sebbene leale Scenario per un aumento del tasso di 75 punti base S Apre la possibilità di ridurlo a 50 punti base a dicembreIl presidente della Fed ha lasciato la porta aperta per rinviarlo a febbraio e rimane insoddisfatto delle condizioni della situazione economica negli Stati Uniti per allentare le pressioni nella crociata per ripristinare la stabilità dei prezzi.

Il Pubblicazione nutriloa cui il presidente Powell ha fatto più volte riferimento, include per la prima volta un riferimento agli effetti tardivi cui ha fatto riferimento Il tasso di interesse cumulativo è stato aumentato di 375 punti base da marzo sull’attività economica. Sarà uno dei fattori di cui la banca centrale terrà conto nei suoi prossimi incontri, ma non è l’unico.

“Lasciatemi dire questo, è troppo presto per pensare di fermarsi. Quando sentono la parola ‘ritardi’ o ritardi, pensano di fermarsi. A mio avviso, è troppo presto per pensare o parlare di fermare i nostri rialzi dei tassi. Abbiamo un modo per tagliarlo. Abbiamo bisogno di aumenti di prezzo costanti per raggiungere questo livello di restrizione. “Non sappiamo esattamente dove sia”, ha detto Powell alla conferenza stampa che ha seguito l’incontro.

READ  Mercado Libre violato, 300.000 dati rubati agli utenti - Notizie Tecnologia - Tecnologia

Più lentamente? Sì, ma fai attenzione al tetto delle specie

Oltre ad aumentare il tasso di interesse che il consenso dava per scontato, L’attenzione degli investitori attendeva il passo successivo e un possibile rallentamento Inasprimento monetario dopo quattro rialzi consecutivi di 75 punti base. Il nutrilonella sua dichiarazione, e PowellHanno confermato in conferenza che la decisione sarà sul tavolo il 13 e 14 dicembre, ma non ci sono garanzie che ciò avvenga.

Il governatore ha fatto ricorso all’ambiguità per avvertire che l’importante è Quanto saliranno i tassi di interesse?non quanto ad ogni incontro: “Ad un certo punto, Come ho detto nelle mie ultime due conferenze stampaIl tasso di aumento sarà rallentato per portare l’inflazione al nostro obiettivo del 2%. C’è molta incertezza intorno a questo livello di tassi di interesse. Tuttavia, abbiamo ancora molta strada da fare”.

Powell ha dato un messaggio chiave che ha cambiato la traiettoria dei mercati in pochi secondi, ed era quello che sperava Un’altra revisione al rialzo del tetto dei tassi di interesse che la Fed ha disegnato a settembre, indicando che si dirigerà almeno al 5% dal 4,4%-4,6% previsto un mese e mezzo fa. Il governatore ha sottolineato che il nuovo schema a punti dovrebbe essere monitorato da vicino entro sei settimane per comprendere meglio la situazione.

“La Fed ha ceduto alla scena ‘fondamentale’, che è un uso molto intelligente delle frasi. Ma il messaggio è chiaro: Forse qualcosa di diverso verrà fuori dall’incontro di dicembre. Il rischio per la Fed qui è un calo significativo dei tassi di mercato. Finora è stato mantenuto il tasso di interesse finale del 5%, ma ora c’è una stagione aperta per la sua riduzione. E questo telegramma della Federal Reserve potrebbe riflettere preoccupazioni che vanno oltre quelle di una recessione”. James Knightleycapo economista presso ING.

READ  GCM Mining ha riferito che la produzione di oro a maggio è stata di 18.507 once a Segovia

I dati si basano su inflazione e occupazione

“LamI dati del nostro ultimo incontro suggeriscono che il livello finale dei tassi di interesse sarà più alto del previsto in precedenza. Le nostre decisioni si baseranno sui dati in entrata e sulle implicazioni per l’attività e le aspettative di inflazione. Continueremo a prendere le nostre decisioni incontro per incontro e comunicarlo il più chiaramente possibile.

Una delle questioni chiave per la Federal Reserve è la situazione dei mercati del lavoro e immobiliare, due dei punti caldi più preoccupanti della banca centrale a causa degli spaventosi effetti del secondo round. All’inizio poco o nulla è cambiato. L’autorità monetaria lo ha classificato come “troppo teso” Nella sua dichiarazione ufficiale, Powell lo ha detto L’occupazione è ancora “molto, molto forte” Le famiglie hanno ancora bilanci solidi.

A suo avviso, una delle questioni in sospeso rimane quella di risolvere l’attuale problema della stabilità dei prezzi dovuto alle pressioni salariali e alla difficoltà di trovare lavoro: “Ci siamo entrati con un mercato del lavoro forte e un’eccedenza di domanda Nel mercato del lavoro, come puoi vedere attraverso molti aspetti diversi. Potrebbero volerci tempo, determinazione e pazienza, ma è probabile che riduca l’inflazione, Anche se penso che ci vorrà un po’ per scendere. Prenderà del tempo“.

Il settore immobiliare sembra essere la prima vittima della politica dei tassi di interesse ultra aggressiva della Fed da marzo:Naturalmente gli alloggi sono fortemente influenzati da questi alti tassi, Sono già tornati al punto in cui erano prima della crisi finanziaria globale. Non è storicamente alto, ma è più alto di quanto non fosse. Stiamo assistendo a un calo dell’attività immobiliare, i prezzi delle case crescono a un ritmo più rapido e In alcune parti del paese stanno cadendo“.

READ  Il nuovo attacco Iberia per salvare l'acquisto di Air Europa

Ma Powell non era preoccupato per le condizioni di Brick, al contrario, credeva che fosse necessario che lei continuasse a guarire. “Il mercato immobiliare è stato molto surriscaldato per due anni dopo la pandemiaPoiché la domanda è aumentata e le tariffe sono diminuite. Conosciamo tutti le storie di quanto sia caldo il mercato immobiliare. Prezzi alti, tanti, tanti offerenti, nessuna restrizione… Il mercato immobiliare deve tornare ad un equilibrio tra domanda e offerta. Siamo ben consapevoli di ciò che sta accadendo lì”.