Maggio 21, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Powell: la criptovaluta richiede nuovi regolamenti

Il presidente della Banca centrale degli Stati Uniti Jerome Powell ha affermato che le nuove forme di denaro digitale come le criptovalute e altre risorse virtuali rappresentano dei rischi per il sistema finanziario statunitense e richiederanno nuove regole per proteggere i consumatori.

Parlando mercoledì davanti a un panel ospitato dalla Bank for International Settlements, un’organizzazione globale di governatori delle banche centrali, Powell ha affermato che è probabile che le nuove tecnologie renderanno i pagamenti elettronici più economici e veloci. Ma il presidente della Fed ha affermato che potrebbero anche destabilizzare le istituzioni finanziarie esistenti.

“Le nostre attuali strutture organizzative non sono state costruite pensando al mondo digitale”, ha affermato. “Le stablecoin, le valute digitali delle banche centrali e la finanza digitale in generale richiederanno modifiche alle leggi e ai regolamenti esistenti, o anche nuove regole e strutture”.

Le stablecoin sono risorse digitali legate al valore di un dollaro o di una merce, come l’oro.

Le valute digitali della banca centrale sono forme digitali di dollari o altre valute, emesse dai governi. La Federal Reserve sta studiando i dollari digitali ma non ha deciso se emetterli. A gennaio ha pubblicato uno studio sulle stablecoin.

Nelle sue osservazioni, Powell ha delineato i numerosi rischi posti dalla crescita della finanza digitale, anche per i consumatori e il sistema finanziario in generale.

Una preoccupazione per le stablecoin è che mentre molti promettono di replicare il valore delle valute tradizionali come il dollaro, non è chiaro se gli emittenti avranno sempre abbastanza liquidità per riscattare tutte le stablecoin che emettono per un valore uno a uno con il dollaro.

Powell ha anche osservato che le risorse crittografiche sono state utilizzate per “attività illecite” come il riciclaggio di denaro e “dobbiamo impedirlo in modo che le innovazioni che sopravvivono e attirino un’adozione diffusa siano quelle che forniscono valore nel tempo”. Per usi legali.

READ  Il reddito dei direttori delle 100 maggiori società degli Stati Uniti è aumentato del 31%

Powell ha affermato che gli americani che acquistano stablecoin o criptovalute “potrebbero non comprendere appieno l’entità delle loro potenziali perdite o che quegli investimenti generalmente non dispongono delle protezioni governative fornite con molti dei tradizionali strumenti e servizi finanziari a cui sono abituati”.

La Federal Reserve sta cercando di determinare in che modo le criptovalute come Bitcoin influenzeranno i mercati finanziari, in particolare durante i periodi di recessione o di crollo del mercato. “Non sappiamo come potrebbero comportarsi alcuni prodotti digitali in periodi di stress del mercato, portando potenzialmente a grandi flussi dirompenti, e non sappiamo come le pressioni nei mercati delle criptovalute possano estendersi al sistema finanziario tradizionale”, ha affermato Powell.