Ottobre 20, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Premio Nobel 2021: queste sono tutte le scoperte scientifiche assegnate quest’anno | Tecnica

Questa settimana si sono riuniti tutti i premi Nobel nelle discipline scientifiche di quest’anno. C’erano un totale di sette ricercatori i cui contributi alla fisica, alla chimica e alla medicina sono stati onorati con il più alto riconoscimento mondiale.

Aspetto: Premio Nobel per la Chimica 2021 | Cos’è la “catalisi organica asimmetrica”, la scoperta pluripremiata di quest’anno

Ecco una sintesi dei suoi contributi alla scienza:

Premio Nobel per la Chimica per un nuovo strumento per costruire molecole

Premio Nobel per la chimica a Benjamin List e David Macmillan. (Premio Nobel)

Il Premio Nobel per la Chimica Questo mercoledì è stato attribuito alla lista di Benjamin tedesco e scozzese installato negli Stati Uniti David Macmillan per il suo sviluppo Il nuovo strumento di costruzione molecolare ha reso la chimica “più pulita”La ricerca farmaceutica è migliorata.

Aspetto: Gli ultimi 10 vincitori del Premio Nobel per la Chimica

I due scienziati, entrambi di 53 anni, hanno ricevuto nel 2000 un prestigioso premio per il loro sviluppo della stimolazione asimmetrica (o organica), un nuovo tipo di stimolo rivoluzionario che da allora è avanzato “a una velocità sorprendente”, ha spiegato la giuria in Nobel.

I catalizzatori, sostanze che controllano e accelerano le reazioni chimiche, ma non fanno parte del prodotto finale, sono meccanismi di base per i chimici.

Aspetto: Gli ultimi 10 vincitori del Premio Nobel per la Fisica

Ma per molto tempo gli scienziati hanno creduto che fossero disponibili solo due tipi di stimoli: minerali ed enzimi.

Indipendentemente l’uno dall’altro, List e MacMillan ne hanno lanciato un terzo, utilizzando “piccole molecole organiche” come la prolina, e sono rimasti in prima linea nel campo, ha affermato la giuria.

A differenza dei minerali e degli enzimi, la prolina è il meccanismo dei sogni dei chimici: È una molecola molto semplice, economica ed ecologica.

Grazie alla catalisi organica, i ricercatori farmaceutici possono sintetizzare grandi quantità di varie molecole in modo relativamente semplice, ad esempio sinteticamente.

Premio Nobel per la fisica per la comprensione di sistemi complessi, come il clima

Il Premio Nobel per la Fisica 2021 (Foto: Premio Nobel)
Il Premio Nobel per la Fisica 2021 (Foto: Premio Nobel)

Il un premio Nobel a partire dal Fisica Ha premiato il lavoro di tre scienziati che cercano di prevedere L’evoluzione a lungo termine di un sistema complesso, Come il clima, grazie alla modellazione di variabili che creano squilibri, come le condizioni meteorologiche o l’azione umana.

La metà del premio è stata assegnata all’artista nippo-americano Seokuro Manabe e al tedesco Klaus Haselmann sulla modellazione del riscaldamento globale. L’altro corrisponde all’italiano Giorgio Baresi per la sua ricerca di Squilibri inerenti in questo caso.

Studiando le fluttuazioni anomale, i tre fisici sono riusciti a trovare semplici comportamenti che avrebbero permesso loro di eseguirli. previsioni attendibili.

“Trovare un fenomeno a volte richiede di esaminare tutti i singoli meccanismi fisici complessi e di metterli insieme per fare una previsione”, John Wetlofer, membro del Comitato Nobel per la fisica, ha commentato annunciando il premio a Stoccolma.

Il clima “è il sistema complesso per eccellenza”, Spiega al fisico dell’AFP Freddy Bouchet, ricercatore presso l’Istituto francese CNRS. Principalmente, a causa del gran numero di elementi interagenti (atmosfera, oceani, suolo, vegetazione …) e poiché le dinamiche meteorologiche sono caotiche, è molto difficile prevedere fino a poche settimane di anticipo.

Tuttavia, insieme a questo caos che si può osservare quotidianamente, si tracciano tendenze chiare e sistematiche, e ciò può essere attribuito a cause non specificate: ad esempio, il riscaldamento globale a lungo termine, causato dall’attività umana.

“In climatologia, sovrapposizione casuale e sistematica. Gli strumenti matematici sviluppati da Klaus Hesselmann hanno permesso di separare i due Migliore comprensione dell’evoluzione del climae disse Bouchet.

Per questo scienziato, questa disintegrazione è essenziale per comprendere eventi meteorologici estremi come ondate di calore, tempeste, uragani…

Siokoro Manabe (1°), Klaus Haselmann e Giorgio Baresi condividono il premio.  (Foto: Jonathan Naxstrand/AFP)
Siokoro Manabe (1°), Klaus Haselmann e Giorgio Baresi condividono il premio. (Foto: Jonathan Naxstrand/AFP)

I modelli digitali sviluppati da Syukuro Manabe hanno permesso l’integrazione dei sottosistemi climatici. “Sono i primi modelli che hanno permesso di calcolare l’effetto di un aumento dell’anidride carbonica di origine (umana) sul riscaldamento globale. Qualcosa di centrale per il modello climatico contemporaneo”.e Utilizzato, ad esempio, dagli esperti del Gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici (IPCC), Boucher celebra.

In questo campo Giorgio Baresi ha studiato comportamenti della stessa complessità.

“Tutto ciò che vediamo intorno a noi è complesso, compresi noi stessi. Ho iniziato a sviluppare le basi di questa scienza, che non esisteva nemmeno all’inizio degli anni ’80, poiché studiava la natura attraverso la matematica”, Lo ha detto lo scienziato italiano al Corriere della Sera lo scorso febbraio.

I miliardi di atomi che compongono la materia possono causare dinamiche caotiche che non possiamo vedere sulla nostra scala.

Come facciamo a capire che gli atomi di vetro sono disordinati come gli atomi di un liquido, ad esempio, quando il vetro è ampiamente disposto come un solido, in un modo più semplice?

Parisi è stato in grado di dimostrare questi comportamenti utilizzando le statistiche utilizzate oggi in biologia, neuroscienze o intelligenza artificiale.

Il Premio Nobel per la Medicina per le sue scoperte su come ci sentiamo nel mondo

David Julius ed Erdem Patbutian.  (Premio Nobel)
David Julius ed Erdem Patbutian. (Premio Nobel)

Il un premio Nobel a partire dal medicinale Lunedì è toccato all’americano David Julius, americano di origini libanesi e all’armeno Erdem Patabutian per le loro scoperte su Il modo in cui il sistema nervoso trasmette la temperatura e il tatto.

Le nostre “scoperte rivoluzionarie” “Ci permette di capire come il calore, il freddo e la forza meccanica possono stimolare gli impulsi nervosi che ci permettono di percepire e adattarci al mondo”, Lo ha riferito la giuria del Nobel a Stoccolma.

David Julius, 65 anni, professore all’Università della California, Los Angeles, ha usato la capsaicina (o capsaicina), il composto attivo nei peperoncini piccanti che provoca una sensazione di bruciore, Identificazione di un sensore nelle terminazioni nervose della pelle che risponde al calore.

Ardem Patapoutian, professore di ricerca di Scripps in California nel 1967, ha usato cellule sensibili alla pressione per scoprirti.Un nuovo tipo di sensore che risponde agli stimoli meccanici sulla pelle e sugli organi interni.

“Lo sapevamo [esos sensores] Era lì, sapevamo che faceva qualcosa di molto diverso dalla maggior parte delle altre cellule che comunicano chimicamente tra loro. Ma era difficile dare la risposta”, ha osservato Erdem Patabutian.

David Julius (1°) ed Erdem Patbutian condividono il premio.  (Foto: Jonathan Naxstrand/AFP)
David Julius (1°) ed Erdem Patbutian condividono il premio. (Foto: Jonathan Naxstrand/AFP)

Il suo lavoro è strumentale nella ricerca di molti trattamenti, in particolare per il dolore cronico.

Ma David Julius ha avvertito che quei trattamenti dovrebbero essere… Prevenire il dolore cronico ma senza “Eliminazione della sensazione di dolore protettivo o acuto”.

“Dobbiamo essere in grado di sentire il dolore”, spiegare, “Beh, questo ci impedisce di farci del male o ci permette di renderci conto che stiamo per farci del male”.

Lo ha detto Thomas Perelman, direttore del Comitato Nobel per la Medicina “Sono entrambi grandi ricercatori che hanno aperto le porte Sensazioni sensuali in un modo completamente unico“.

agenzie

di serie

Progetto fiducia

saperne di più

Video correlato

Premi Nobel ed ex presidenti chiedono la sospensione dei brevetti sui vaccini COVID-19
In una lettera pubblica, i premi Nobel e gli ex capi di stato o di governo hanno chiesto che i brevetti per i vaccini COVID-19 siano temporaneamente sospesi e hanno invitato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden a sostenere l’iniziativa. Fonte: [AFP]

Potrebbe interessarti:

Seguici su Twitter:

READ  Immigrazione e Stati Uniti si scusano per l'agenda mediatica ad Haiti - Prinsa Latina