Febbraio 28, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Previsioni economiche USA nel 2024

Previsioni economiche USA nel 2024

Di Rob Wyle Notizie della NBC

Rallentamento, ma non stagnazione.

Questo è il consenso generale tra gli esperti su dove si dirigerà l’economia americana nel 2024. Dopo un periodo post-pandemia in cui la crescita ha superato la maggior parte delle aspettative ma ha anche causato un’impennata dell’inflazione, gli americani dovrebbero ora aspettarsi un periodo di minore attività economica.

Anche se alcuni economisti la pensano così I rischi di recessione persisterannoMentre altri vedono più probabile un “atterraggio morbido”. Questo scenario tanto discusso è inteso come una combinazione di inflazione moderata accompagnata da una crescita lenta e sostenuta dell’occupazione.

“C'è più speranza per un 'atterraggio morbido' nel 2024 che nel 2023”, ha affermato Greg McBride, capo analista finanziario di Bankrate.

Le previsioni di molti economisti secondo cui si sarebbe verificata una recessione nel 2023 non si sono avverate. In effetti, da un punto di vista puramente basato sui dati, quest’anno potrebbe essere considerato un buon anno, con una bassa disoccupazione e una rapida inflazione prevalente.

Attualmente il tasso di disoccupazione è pari al 3,7%, leggermente inferiore al 3,5% registrato un anno fa. Il tasso di inflazione annuale, dal canto suo, è sceso al 3,1%, meno della metà del 7,1% registrato nel novembre 2022.

Di conseguenza, la fiducia dei consumatori è aumentata. Nell'ultimo sondaggio del Conference Board, un'organizzazione di ricerca aziendale senza scopo di lucro, il buon sentiment economico tra gli acquirenti è salito ai livelli più alti da luglio.

Segnali di pericolo all'orizzonte

In un ulteriore contesto, ciascuna di queste misure indica un rallentamento all’orizzonte. Il tasso di disoccupazione è aumentato dal minimo del 3,4% di aprile. Nonostante abbia superato i massimi raggiunti nel giugno 2022, l’inflazione non è riuscita a scendere sotto il 3%. In effetti, è rimbalzato attorno a questo intervallo per sei mesi consecutivi.

READ  Bioenergia - Veolia ha prodotto 132.000 tonnellate di biomassa nel 2021

Per quanto riguarda la fiducia dei consumatori, È ancora ben al di sotto del massimo registrato Dopo la pandemia nella primavera del 2021.

Il tasso di disoccupazione probabilmente salirà a circa il 4% poiché i consumatori frenano la spesa, rallentando la crescita dell’occupazione, ha affermato Gus Faucher, vicepresidente senior e capo economista del PNC Financial Services Group.

Ma anche se il rischio di una recessione rimane “alto”, è improbabile che ciò accada a meno che l’economia globale non subisca un impatto negativo, come un conflitto più ampio in Medio Oriente, dove Israele è in guerra con i militanti di Hamas a Gaza, ha detto Faucher.

“Le probabilità di una recessione sono inferiori ora rispetto a tre o sei mesi fa, semplicemente a causa della forza che abbiamo visto”, ha aggiunto Faucher.

Gli interessi potrebbero diminuire, ma a un “ritmo molto modesto”.

McBride di Bankrate ha affermato che l’economia ha già rallentato a causa dei tassi di interesse più elevati, qualcosa che i consumatori continueranno ad affrontare nel 2024. La Fed ha mantenuto i tassi di interesse elevati come parte dei suoi continui sforzi per combattere l’inflazione ed è improbabile che li abbassi presto.

Attualmente, i tassi di interesse delle carte di credito continuano a superare in media il 20%. Sebbene i tassi ipotecari stiano iniziando a diminuire, la media su un periodo trentennale è ancora compresa tra il 6,5% e il 7%, e persino più alta in alcune delle aree a più rapida crescita del paese. Questi numeri compaiono, più o meno, anche per i prestiti auto.

“I tassi di interesse salivano con l'ascensore, ma scendevano con le scale”, dice McBride. Mentre alcuni funzionari della Fed hanno iniziato a segnalare che sarebbero disponibili a ridurre le riserve il prossimo anno, McBride afferma che il taglio sarà ridotto a un “ritmo molto modesto”.

READ  GKN Aerospace, fornitore di strutture e componenti per i nuovi jet privati ​​Gulfstream

“Rimarremo in un contesto di tassi di interesse elevati per qualche tempo”, ha aggiunto.

Per molti, i prezzi delle case aumentano il “patrimonio netto”.

Tuttavia, gli esperti affermano che molti consumatori hanno superato questo contesto e continueranno a farlo nel prossimo anno.

In un commento pubblicato questa settimana, gli economisti della Bank of America hanno affermato che il “patrimonio netto” di molti americani è aumentato grazie a… I prezzi delle case aumentano Davvero un anno eccezionale per il mercato azionario. Dicono che questo continuerà a determinare un buon ritmo di acquisti.

“La percezione del consumatore rimane più vicina a 'Guarda cosa faccio, non cosa dico', suggerendo che gli acquirenti si sentono ancora a proprio agio nello spendere soldi anche se esprimono preoccupazioni per l'economia”, hanno scritto gli economisti.

Gli specialisti hanno aggiunto che i recenti rapporti sulle vendite al dettaglio indicano che la spesa per Natale quest'anno “È stato meglio di quanto molti si aspettassero.”Mentre le ore lavorative totali continuavano ad aumentare.

Naturalmente, questo scenario più favorevole per sopravvivere finanziariamente senza incontrare gravi difficoltà non si applica a tutti gli americani. Gli economisti della Bank of America sottolineano che, quando si tratta di come vengono distribuiti i risparmi e l’accessibilità degli alloggi dopo la pandemia, molte famiglie sono tutt’altro che benestanti.

McBride di Bankrate stima che circa il 60% degli americani ora vive di stipendio in stipendio.

Ma in generale, “sembra che le abitudini dei consumatori americani si stiano raffreddando e non diminuendo”, affermano gli specialisti della Bank of America.