Febbraio 5, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Prima dell’arrivo della terza stagione di “Emily a Parigi”, possiamo goderci la storia in un altro modo | Regalo

Emilia a Parigi Era uno di quei successi. Netflix Che ci ha già regalato due stagioni che possono vantare grandi personaggi. nel weekend di apertura, Le prime due puntate hanno accumulato oltre 200 milioni di ore di visualizzazione.

Questa storia Basato sulla vita reale di un pubblicista nella capitale francese Ha conquistato milioni di persone che sono diventate dipendenti dal suo nuovo e spensierato modo di affrontare la vita.

Alcuni follower che lo sono già In attesa di questo prossimo 21 dicembre per vedere la terza stagione. Inoltre, hanno festeggiato che il quarto era già stato confermato. Ma stiamo ancora parlando del formato audiovisivo.

Dall’inizio

Emilia Cooper Verrà con più aneddoti ed esperienze che ispireranno più di uno. Ma se è troppo tempo per aspettare, lo otterremo sempre libri. E la serie ha già il suo. Una lettura avvincente che, come la serie, ci permetterà di immergerci in quella Parigi bohémien e legata all’industria della moda, così famosa in città.

Certo, altrimenti sarebbe difficile dare un’altra faccia al protagonista Lily Collins. Nel romanzo ricominciamo la storia che inizia nel momento in cui Emilie arriva in taxi a Parigi senza poterci credere fino in fondo. Un sogno diventato realtà.

A poco a poco ti immergerai in questo nuovo mondo per lei. Dovrai adattarti a un modo di lavorare diverso dal tuo. Cercando di entrare nella cerchia ristretta di alcuni colleghi che mantengono abitudini più conservatrici delle tue di base La sua dedizione ai social E non vedono di buon occhio l’arrivo di un americano disposto a consigliare.

Ma a poco a poco farà amicizia, proverà anche una certa attrazione per un parigino che non è proprio quello che fa per lui.

Siamo abituati al fatto che il tipo di serie che risuona bene con il pubblico più giovane ha le sue origini in romanzi che hanno già entusiasmato molti lettori. Ma questa volta è stato il contrario. Prima è arrivata la serie, ora la versione letteraria. E sicuramente molti saranno contenti di poter avvicinare Emily in un modo diverso.