Dicembre 5, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Primo attacco riuscito

Notizie correlate

SilverStorm El Salvador ha iniziato a colpire duramente al tavolo della División de Honor, chiarendo che voleva farlo Rugby di altissimo livellol dall’inizio della competizione. Il bianconero ha vinto un bonus offensivo contro Pozuelo RU che non si è mai arreso, nonostante sia stata la prima partita di Premier League di Pepe Rojo dopo il suo ritorno.

Il match è iniziato con una grande voglia di entrare nel campo avversario con pericolo in bianconero, cercando il più rapidamente possibile i primi punti per le proprie casse. Finirebbero per ottenerlo dopo che un lungo attacco sulla fascia sinistra veniva penalizzato con un rigore di prova, il che significa 7-0 all’ottavo minuto.

I giocatori del Real Madrid hanno ridotto il loro primo periodo di allenamento a Valladolid, segnando un calcio di rigore vicino al 22 quando Ortega ha passato accuratamente tra i pali per impostare il 7-3 dopo 10 minuti.

Silver Storm El Salvador avrebbe sopportato la pressione del Pozuelo RU nei minuti successivi del match, finendo con un pericoloso ritorno in campo ospite. Il risultato è stato un tocco al 22 ‘che ha portato a un secondo segno di borsa di studio, Smith ha lavorato e superato Manila per il 14-3 al 25 ‘.

Pozuelo RU accorcia le distanze grazie a una nuova botta di Ortega, mentre con un altro profondo attacco sulla fascia sinistra arriva la boa successiva di Valladolid, dopo un gruppo a pochi metri dall’area di osservazione, che i Foulds finiscono per trasformare in un articolo. Il 6-19 Nel segno il resto è stato raggiunto.

Una volta iniziato il secondo tempo, una grande partita personale di Tufuga ha contribuito ad aprire un enorme varco nella difesa del Real Madrid, che SilverStorm El Salvador ha sfruttato per raggiungere l’area di porta e segnare un nuovo tentativo, Bell ha lavorato e grazie a Munilla. Shift, metti 26-6 sul tabellone.

Gli scolari sono rientrati in campo ospite con grande pericolo pochi minuti dopo, con un calcio laterale che è arrivato in prossimità dei bastoni. Con diverse tappe in palio, l’ovale è arrivato nelle mani di Barrios, che al 50′ ha stabilito un nuovo record, segnando 33-6 con il successo di Monella ai piedi.

Molto lungo calcio difensivo Sulla fascia destra dell’attacco di Silver Storm El Salvador, ha messo in dubbio la difesa del Real Madrid, di cui del Olmo ha approfittato per catturare l’ovale e stabilire un nuovo segno che significava 38-6 al 60′.

Da quel momento in poi la partita è entrata in una fase senza quasi nessuna notizia, anche se c’era Pozuelo RU che voleva lasciare l’amaro in bocca al suo ritorno nell’élite. Il popolo di Madrid lo realizzerebbe con una lunga giocata in bianconero 22 che è finita in prova lungo la fascia destra offensiva, Andres ha lavorato, e Ortega è passato per il 38-13 a meno di 10 dalla fine.

READ  La travolgente mossa di Chucky Lozano e del Napoli, che guidano la classifica italiana

Il Real Madrid ha trovato l’occasione per migliorare ancora i propri punti a pochi minuti dal termine, approfittando anche della temporanea carenza di Silver Storm El Salvador a causa del cartellino giallo visto da Loco. Ortega ha sparato un calcio indisciplinato sulla fascia sinistra per l’attacco del Real Madrid, mentre è avanzato ancora una volta per segnare il 38-20 con la sua stessa trasformazione.

Dopo l’incontro, l’allenatore di Silver Storm El Salvador, Juan Carlos Perez, ha dichiarato: “E’ stata una partita con un ritmo irregolare, anche se è una cosa normale nelle prime partite di ogni stagione. La cosa migliore è che continuiamo a crescere e ottenere i cinque punti, che è molto importante da raggiungere Siamo nel primo gruppo nella seconda parte della competizione”.

Sull’avversario, Perez ha sottolineato che “Il Pozuelo RU è stata una squadra che non si è mai arresa, che ha lottato fino alla fine per strapparci la ricompensa e che ha giocato una grande partita”. Per quanto riguarda la partita migliore, l’allenatore del college ha lasciato andare “i primi 20 minuti del secondo tempo, il che è stato molto buono”.

scheda dati

A partire dalla XV SilverStorm El Salvador: Nicholas Jurado, Matt Smith, Andres Alvarado, Rodrigo Fernandez, Fede Ehgartner, Matt Fulds, Gerardo de la Lallana, Kirk Tofuga; Facundo Munilla, Beau Peart, Manuel del Olmo, Pablo Torres, David Barrios, Lolohea Loco e John-Wessel Bell.

Hanno anche suonato: Mariano Montaner, Juan Gonzalez, Joaquin Dominguez, Lucas Santa Cruz, Diego Blasco, Sael Alonso, Pablo Silva e Pablo Alonso Villalobos.

XV preliminare Pozuelo RU: Philip Hellmann, Telmo Juregui, Livio Verto, Agustin Aguilet, Alejandro Escudero, Borja Ibanez, Alejandro Pérez, Benjamin Guaita; Manawanoi Williams, Santiago Ortega, Samuel Garcia, Emmanuel Avaka, Jeronimo Bandelo, Jaime Marin e Arnao Andres.

Hanno anche suonato: Jurrian Jorna, Marcelo Marina, Josu Altuna, Cristian Moreno, Adrián Sotomayor, Miguel Ibáñez, Jorge Elvira e Jorge Arbe.

Punteggi: 7-0 (min 8) Silver Storm El Salvador Punishment Test. 7-3 (min 10) Tiro di rigore di Ortega. 14-3 (almeno 25 minuti) Test di Smith superato da Monella. 14-6 (27′ minuto) rigore di Ortega. 6-19 (Min. 31) Prova piega. 26-6 (min 41) Prova di Bale che Monella è riuscita. 33-6 (min 48) Processo Barrios superato da Monella. 38-6 (almeno 60) articoli di del Olmo. 38-13 (min 72) Articolo di Andres che passa Ortega. 38-20 (min 77) Un articolo di Ortega che sta ripercorrendo lui stesso.

Arbitro: Sig. Castro (Comitato Asturiano). Cartellino giallo per Loco di SilverStorm El Salvador e per Escudero e Andrés di Pozuelo UK.

Infortuni: partita giocata a Pepe Rojo da circa 1.000 spettatori. Prima dell’inizio della partita, i cappelli commemorativi sono stati consegnati ai giocatori della Silver Storm Academy of El Salvador che hanno debuttato la scorsa stagione nella divisione Honours: Diego Blasco, Manuel del Olmo, Javier San Jose, Felix Alonso Villalobos e Jacobo Ruiz.

READ  La Premier League accetta di vendere il Chelsea

Una vittoria emozionante per cominciare

SilverStorm El Salvador Emerging inizia il suo viaggio nella Lega Nazionale M23 2022/23 in modo convincente vittoria (38-19) contro All Rugby Llanera – Belenos RC, grazie alla straordinaria prestazione dell’attaccante, sostenuta da un buon lavoro giovanile nel terzo quarto.

Un buon connubio tra l’attaccante e tre quarti, insieme ad un altro, alla pari del precedente, di esperienza e gioventù, ci permette di avere una grande illusione fin dal primo momento con il progetto SilverStorm El Salvador emergente di questa stagione nella Nazionale M23 League, raccogliendo i primi 5 punti in palio contro un combattente All Rugby Llanera – Belenos RC.

Fin dall’inizio i giocatori di Javier Garrido hanno voluto mettere in chiaro la loro voglia di dominare la partita, e nel primo attacco hanno aperto l’ovale da un’ala all’altra fino a quando, dopo diverse tappe vicino alla linea, il difensore Sanz ha finito per fingere di segnare. 7-0.

Nacho Vega inizia ad attaccare nel match che si è svolto questa mattina tra Silver Storm El Salvador Emerging e All Lanera Rugby – Pelinos RC al Pepe Rojo.

JL Utenti

Il rugby salvadoregno

Tuttavia, gli Asturiani erano pronti a dimostrare che il loro status di debuttanti non li avrebbe intimiditi durante la loro visita a Pepe Rojo, e si sono stabiliti saldamente nel campo della squadra. Un personale di Devisa e un lungo tiro di Francescangeli dopo una rimessa difensiva hanno meritato due prove per gli uomini di Yanera, che prima del primo tempo erano sul 7-14.

Riprenderà il controllo della partita SilverStorm El Salvador Emerging, che è tornata in cerca di punti sul campo avversario, che i Lions e i Whites hanno ottenuto in diverse fasi di 22 trasferte, e Sanchez è entrato in area di punteggio dopo una collisione contro di lui. Una squadra non può fare nulla.

Le battute finali del primo tempo confermano il predominio della scuola, sottolineato da una bella azione offensiva culminata nella prova di Ruiz, con un turn di Vega, e da un brillante avvio di Villagra dopo mischia, che mette a punto 26-14 quando passando per gli spogliatoi. .

Il secondo tempo è iniziato con un ritmo più basso, anche se ciò non significa che le squadre abbiano rinunciato a una partita allegra. All Rugby Yanera – Belnos RC ci ha provato, ma è stato Silver Storm El Salvador Emerging a portare il gatto in acqua, con un tiro sulla fascia destra che Aguado ha coronato con 31-14.

READ  Champions League: dopo il Chelsea, il governo britannico fa riferimento al City

Così come nel primo tempo, gli asturiani hanno utilizzato un calcio difensivo molto lungo, non ottenendo le prove in primis, ma lo hanno fatto dopo aver aperto la striscia positiva verso la fascia sinistra, facendo mettere l’ovale Moreno sul 31-19.

L’ultima prova del match è arrivata a 10 minuti dalla conclusione, dopo uno splendido 50-22 di Vega, che ha fatto un bel tocco all’interno del campo asturiano, sfociando in un forte attacco che si è concluso in rete. L’area, con un articolo di Felix Alonso Villalobos e il passaggio, nonostante la complessità della situazione, di Vega, a mettere il definitivo 38-19.

Dopo la partita, l’allenatore Javier Garrido ha dichiarato: “Ci sono state due parti molto diverse della partita. Abbiamo avuto un buon inizio, anche se il livello pre-campionato era evidente sotto molti aspetti. Nonostante la vittoria nel primo tempo, non ci siamo sentiti completamente a mio agio e ci abbiamo provato. Nel secondo tempo è migliorato, cosa che abbiamo ottenuto. Abbiamo cose da migliorare, ma sono soddisfatto”.

scheda dati
Iniziale XV SilverStorm El Salvador Emergenti: Pablo Salio, Alejandro Rodriguez, Jacobo Ruiz, Manuel Alonso Villalobos, Ramon Montes, Javier San Jose, Nacho Martinez, Alvaro Sanchez; Juan Rodrigo, Alejandro Garcia, Javier Alvarez, Nacho Vega, Rodrigo de la Fuente, Jorge Aguado e Julio Sanz.

Hanno anche suonato: Rodrigo Bellas, Guillermo Villagra, Sergio de Castro, Alvaro Manuel, Gonzalo Represa, Adrian San Martín, Felix Alonso Villalobos e Inaki Ascaso.
XV titolare All Rugby Llanera – Belenos RC: Marcos Ferreiro, Scar Bueno, Israel Gutiérrez, Fernando Díaz, Diego Pis, Iván Rodríguez, Rubén Soriano, Ignacio Fernández; Emiliano Narvaga, Arturo Devisa, Aaron Moreno, Pelayo Fano, Alberto Garcia, Alvaro Garcia e Giuliano Francescangeli.

Hanno anche suonato: Emilio Abeldo, Dario Sanchez, Hector Valena, Omar Mbenge, Nicolas Pascual, Asir Garcia, Jesus Garcia e Daniel Techerina.

Punteggio: 7-0 (min 4) Un articolo di Sanz superato da Vega. 7-7 (almeno 16) Articolo di Devisa passato da Franciscangilli. 7-14 (min. 20) Articolo di Francescangeli che passa da solo. 12-14 (minimo 27) articolo di Sanchez. 19-14 (min. 33) È passato l’articolo di Ruiz Vega. 26-14 (min 40) Prove per Vilagra che Vega ha superato. 14-31 (min 58) Articolo di Aguado. 31-19 (under 65) Articolo di Moreno. 38-19 (min 69) Articolo di Felix Alonso Villalobos che supera Vega.

Arbitro: Mr. Ibes (Comitato Basco). Mostra una carta a San Jose di SilverStom El Salvador Emerging ea Sánchez di All Llanera Rugby – Belenos RC.

Infortuni: La partita, che si è giocata al Campo 2 dello stadio Pepe Rojo, davanti a più di cento spettatori.