Maggio 23, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Problemi informatici impediscono la corretta applicazione degli sconti alle stazioni di servizio | Società | Edizione Comunità Valenciana

I distributori automatici in gran parte delle stazioni di servizio di Valencia hanno problemi ad applicare lo sconto di 0,20 centesimi al litro che il governo si è impegnato perché si tratta di un bonus ed è quindi esente da IVA.

Come ha spiegato a EFE il presidente della Federazione mediterranea dei pionieri delle stazioni di servizio (Fedmes), Juan José Sánchez Segara, “Non esiste un punto vendita (POS) pronto a svolgere questa operazione, e questo crea un grosso problema”.

“Quello che succede è una vergogna e un pasticcio. Forse dopo non vorranno pagare i soldi che ci diamo per non averlo fatto bene”, lamenta questo uomo d’affari, confermando che il governo ha pubblicato un modulo per chiedere il pagamento di quegli sconti intorno alle 9 :15

“Le stazioni di servizio stanno cercando di aprirsi e adattarsi, ma nelle conversazioni che abbiamo con molti uomini d’affari, sappiamo che stanno affrontando molti problemi. Alcuni scelgono di offrire carburante senza sconti o chiedono ai clienti di trovare un’altra stazione di servizio dove applicarlo ”, aggiunge il capo di questo operatore al carburante delle stazioni di servizio.

Sanchez-Segara si chiede se il governo onorerà il suo impegno a pagare i soldi che fornisce da lunedì. Dubita: “Vedremo se passeranno tre giorni o tre mesi”.

In un successivo comunicato, la stessa associazione chiede “Perché non si è deciso di attuare la suddetta agevolazione con una semplice riduzione dell’imposta sul valore aggiunto dal 21% al 10% e/o una riduzione delle imposte speciali, come applicata in altri Paesi europei e come? La Spagna dalla scorsa estate?”

“Perché non è stata presa la decisione di applicare questo sconto direttamente tramite gli operatori all’ingrosso (circa 100 aziende) e sono state selezionate più di 11.000 stazioni di servizio in Spagna per amministrare questo sconto? È più facile farlo con un volume infinitamente maggiore, aziende che, inoltre, ha una capacità di gestione inferiore?”

READ  Netflix aumenta i prezzi per i suoi piani negli Stati Uniti - NBC Bay Area

“Perché l’onere di sopportare il finanziamento di miliardi di euro viene messo sullo zaino dell’anello più debole, senza alcun costo per lo Stato e senza sapere, oggi, quando e come ci arriveranno i soldi? Anticipazioni annunciate?

“Siamo distributori di benzina, non banchieri. La nostra associazione è composta da piccole, medie, piccole e medie imprese, piccole imprese familiari o lavoratori autonomi che non possono permettersi i costi medi stimati di circa 120.000 euro durante i tre mesi in cui il verrà applicata la detrazione di 20 centesimi al litro”. Denuncia il capo di Fedmes.

Aggiunge che “ciò che le precedenti crisi non avevano raggiunto, nemmeno durante il confinamento a causa della pandemia (in cui siamo stati tutti costretti a rimanere aperti, pur non avendo clienti), è stato raggiunto da RDL 6/2022: per la prima volta in le loro lunghe carriere, i loro colleghi non hanno potuto che hanno aperto le loro stazioni oggi.”