Settembre 16, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Prodotti agricoli vietnamiti presentati al Salone Internazionale in Italia | Economia

I prodotti agricoli vietnamiti sono stati presentati ad una fiera internazionale in ItaliaEvento (Fonte: VNA)

Roma (VNA) – Vari prodotti agricoli di origine vietnamita, come peperoncino, pepe, tè e caffè, sono ancora in fase di sviluppo alla 10° Esposizione Internazionale del Cile nel paese. Italia.

È la terza volta che le aziende esportatrici vietnamite collaborano con l’Ambasciata a Roma e l’Ufficio commerciale di Hanoi per partecipare all’evento. , Secondo il quotidiano digitale Nhan Dan (Pueblo).

Intervenendo alla cerimonia di apertura, l’ambasciatore vietnamita, Nguyen Thi Bich Hue, ha sottolineato che la presenza dei paesi partecipanti attraverso 90 stand con 450 varietà di peperoncino mostra un grande sforzo per superare le difficoltà causate dal Govt-19.

Ha anche colto l’occasione per sottolineare la superiorità dei prodotti agricoli del Vietnam, comprese le diverse stagioni, secondo il diplomatico, a causa del clima tropicale e della diversità dell’ecosistema domestico.

Ha sottolineato che il paese attribuisce importanza ai criteri di esportazione e dà la priorità ai prodotti agricoli per la vendita all’estero, soprattutto ora che l’accordo di libero scambio con l’Unione europea esenta questa tassa.

Inoltre, il Vietnam è in prima linea nei produttori ed esportatori di spezie come il pepe (occupa il 90 percento delle esportazioni globali), grazie alla coltivazione, alla lavorazione e a più lavoro, la qualità dei suoi prodotti è in aumento, ha affermato. Protezione post-raccolta.

La mostra è organizzata congiuntamente dall’Associazione ‘Ritti Cure Piccande’, dall’Accademia Italiana del Cile e dai funzionari della città italiana di Rio de Janeiro. Durante la sua celebrazione pluriennale, ha ricevuto la collaborazione di oltre 20 ambasciate dei paesi produttori di spezie protagonisti.

Nella versione attuale della manifestazione, a causa dell’epidemia Govt-19, i visitatori devono ottenere una “carta verde” (certificato di vaccinazione) per entrare nel sito espositivo.

READ  Papa Francesco è stato autorizzato a operare sui "diverticoli del colon".