Gennaio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Protocollo di aggiornamento di FEB di fronte all’aumento del coronavirus

La Federazione spagnola di pallacanestro (FEB) ha aggiornato martedì il protocollo sanitario per le competizioni della federazione con l’obiettivo di “Rafforzare le misure di prevenzione e rilevamento per COVID-19“, ha affermato l’organizzazione stessa in una nota.

Questo aggiornamento, che è già stato comunicato al Consiglio Supremo per lo Sport, i Club e le Federazioni Indipendenti, durerà fino al 26-27 febbraio”.Saranno oggetto di continuo monitoraggio e sviluppo, con l’obiettivo di garantire lo sviluppo delle competizioni e la sicurezza dei partecipanti.“.

Secondo questo nuovo protocollo, i club dovranno attuare Test antigenico per tutti i dipendenti il ​​giorno in cui iniziano le sessioni di formazione Prima del 7-9 gennaio, poiché le partite sono già state sospese a causa dell’alto tasso di infezione da covid-19 in diverse squadre come il Real Madrid o il Lenovo Tenerife.

Inoltre, dovranno eseguire un test antigenico obbligatorio 72 ore prima di ogni incontro. In caso di esito positivo, verrà eseguito un test PCR, i cui risultati dovranno essere comunicati almeno 24 ore prima dell’incontro..

Se il risultato positivo è confermato, i dipendenti con certificato di vaccinazione e test antigenico negativo potranno continuare normalmente la loro formazione, Ma dovranno fare un altro test tra 48 ore. Chi non ha un programma di vaccinazione dovrà rimanere in disparte ed eseguire una PCR in 48 ore o trascorrere dieci giorni in quarantena.

Allo stesso modo, il protocollo ora considera più di due casi positivi come focolai, Quindi tutta la squadra deve essere prenotata per dieci giorni. Le parti che possono essere in quel periodo dovrebbero essere rinviate.