Maggio 21, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Pubblicità sostenibile: utilizzare l’intelligenza artificiale per ridurre la tua impronta di carbonio

Pubblicità sostenibile: utilizzare l’intelligenza artificiale per ridurre la tua impronta di carbonio

Di Omri Argaman
CMO ingrandito

Per tutto il 2022, i marketer digitali stanno valutando la loro impronta di carbonio e cercano modi per ridurre l’impatto ambientale delle campagne pubblicitarie. Ma con la crescente incertezza finanziaria, molte iniziative di sostenibilità sono rimaste indietro.

Poi è stato rilasciato ChatGPT e improvvisamente tutti hanno iniziato a sperimentare la nuova tecnologia AI, cercando modi per ridurre i costi e migliorare l’efficienza e le prestazioni. Molti marketer stanno già utilizzando tecniche di intelligenza artificiale per creare e ottimizzare gli annunci sui social media.

Il settore ha ora l’opportunità di utilizzare le tecnologie di intelligenza artificiale emergenti non solo per creare annunci digitali in modo più efficiente, ma anche per renderli più sostenibili.

Vediamo come.

Inizia con ChatGPT

Gli inserzionisti sono abituati a fare brainstorming con i team delle agenzie e i clienti in tutte le aree geografiche. Invece di cacciare le persone o connettersi tramite Zoom, perché non fare una simulazione di brainstorming in ChatGPT? Risparmia tempo e riduci l’impronta di carbonio per il brainstorming iniziale e le sessioni di brainstorming, esegui query pertinenti in base all’agenda delle riunioni del tuo team e approfondisci in base ai risultati ottenuti.

Molti esperti di marketing e team di agenzie stanno andando oltre ChatGPT e si stanno rivolgendo a soluzioni che includono Seenapse per una varietà di query di marketing, tra cui il copywriting e la generazione di idee. Altri si affidano a strumenti di intelligenza artificiale per ricerche di mercato, come Scholarcy per riassumere articoli e Bearly per la ricerca. Oltre alla ricerca, alcune agenzie utilizzano ChatGPT per automatizzare il loro marketing sui social media, inclusa la scrittura, la pianificazione e l’analisi.

READ  Fortnite: quando inizia il capitolo 3 della stagione 2?

Scegli come target i canali multimediali a bassa impronta di carbonio

Se la tua ricerca mostra che la pubblicità televisiva durante le Olimpiadi è la più efficace per il tuo marchio, nessuno ti dirà di interrompere la pubblicità in TV perché si traduce in una maggiore impronta di carbonio. Ma i professionisti del marketing possono analizzare l’impronta di carbonio rilevante dei diversi canali multimediali che utilizzano e utilizzare le migliori pratiche di sostenibilità per migliorare l’impronta di carbonio su tutti i canali.

Gli inserzionisti possono essere certi che la maggior parte dei loro annunci ha un’impronta di carbonio inferiore. Le strategie includono la pubblicazione di annunci mirati per ridurre gli sprechi di pubblicazione di annunci, la riduzione del numero di partner di offerta nelle aste e la pubblicazione di annunci in orari e giorni non di punta.

Sfrutta la tecnologia dell’intelligenza artificiale per produrre annunci

Esistono strumenti basati sulla tecnologia che possono aiutare a creare annunci di testo e immagini per la ricerca, la visualizzazione, la posta elettronica e i social media. Questi includono Copy.AI, Jasper, Omnekey, Persado, Surfer SEO e Reply.io.

Questa tecnologia estrae i dati dai vari dashboard della piattaforma pubblicitaria del marketer per valutare il rendimento relativo degli annunci, classificando le variabili degli annunci con rendimento migliore e peggiore (immagini, video, testo). Sulla base di questa analisi, la tecnologia creerà nuove unità pubblicitarie che ottimizzeranno il rendimento degli annunci in base ai KPI del marketer.

Gli esperti di marketing che desiderano creare campagne pubblicitarie video e immagini all’avanguardia possono utilizzare tecnologie come Dall E 2, Mid Journey e Runway. Aziende come HourOne.ai e HeyGen sono specializzate nella creazione di video guidati da presentatori con presentatori virtuali in pochi minuti. Poiché la produzione video contribuisce in modo determinante all’impronta di carbonio delle campagne pubblicitarie, queste tecnologie possono ridurre in modo significativo l’impronta di carbonio di un operatore di marketing risparmiando tempo, budget e altre risorse spese sul posto per le riprese.

READ  Il meglio e il peggio e se installarlo o no

L’azienda alimentare a base vegetale NotCo ha recentemente utilizzato l’intelligenza artificiale per mostrare foto di animali da fattoria, tra cui mucche, maiali e galline, nella loro vita naturale. Mostrando come sarebbero questi animali da fattoria se lasciati invecchiare, NotCo spera di aumentare la consapevolezza dell’azienda e della dieta vegana.

L’anno scorso, Nestlé ha ripensato alla vernice lattaia, di Johannes Vermeer, utilizzando la funzione “Exterior Paint” di Dall-E 2 per aggiungere nuovi personaggi e dettagli all’immagine di 360 anni nella campagna di Ogilvy Paris per lo yogurt La Laitière dell’azienda. Le immagini delle mungitrici sono state a lungo utilizzate da Nestlé per promuovere La Laitière, ma i progressi nella tecnologia dell’intelligenza artificiale hanno permesso di reinventare il piatto includendo nuovi personaggi e fantasiose ambientazioni di sfondo.

La scorsa estate, AQKA ha creato un video di otto minuti per Nike utilizzando l’intelligenza artificiale per produrre una partita tra Serena Williams del 1999 – l’anno in cui ha vinto il suo primo titolo del Grande Slam – e Serena del 2017 – l’anno in cui ha raggiunto il suo record di 23 Grand Slam Slam vince. Indirizzi―. Il team di AQKA ha utilizzato l’apprendimento automatico per modellare lo stile di gioco di Serena tra il 1999 e il 2017, inclusi il processo decisionale, la selezione dei colpi, i tempi di reazione, il recupero e l’agilità sulla base di filmati archiviati. I modelli sono stati quindi riprodotti nel video incorporato, riproducendo e rispondendo reciprocamente ai filmati.

Tali applicazioni della tecnologia AI servono a ricordare che queste tecnologie possono migliorare la creatività nella pubblicità. Mentre molti creatori e titolari di account si lamenteranno di un minor numero di scatti in luoghi esotici, l’intelligenza artificiale porterà le creazioni pubblicitarie in luoghi incontaminati che Mad Men non avrebbe mai sognato. E se riusciamo a farlo rendendo anche la nostra industria più sostenibile, allora questo significa davvero la vittoria.

READ  iPhone 15: cinque differenze tra i modelli professionali del nuovo cellulare di Apple