Maggio 21, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Putin dichiara vittoria a Mariupol

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato la “liberazione” della città portuale ucraina assediata di Mariupol dopo quasi due mesi di combattimenti, nonostante il fatto che le forze russe non siano state in grado di violare la massiccia acciaieria Azovstal della città che è ancora nelle mani dell’Ucraina combattenti e civili. .

Invece di prendere d’assalto la fabbrica, Putin ha ordinato la chiusura della struttura, chiudendola “in modo che non passasse nessuna mosca”, una tattica che secondo gli osservatori salverebbe la vita dei soldati russi e forse farebbe morire di fame quelli all’interno. .

Nel frattempo, funzionari ucraini affermano che le prove di fosse comuni sono emerse fuori Mariupol. Le immagini scattate da Maxar Technologies, una società di imaging satellitare statunitense, sembrano mostrare immagini di almeno 200 nuove tombe nella città di Manhoes.

Giovedì il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato alla Banca mondiale che il suo paese ha bisogno di fino a 7 miliardi di dollari al mese per il sostegno e avrebbe bisogno di centinaia di miliardi per riprendersi dall’invasione russa.

Giovedì il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha approvato altri 800 milioni di dollari in aiuti militari statunitensi all’Ucraina, dichiarando necessario aiutare le truppe a Kiev a respingere i combattenti russi nelle battaglie cruciali che si svolgono nella regione orientale dell’Ucraina.

“Questo pacchetto include artiglieria pesante, dozzine di obici e 144.000 proiettili”, ha detto Biden in un breve discorso alla Casa Bianca. Ha detto che la nuova spedizione di armi era specificamente mirata ad aiutare le forze ucraine a combattere nella regione del Donbass. Più aperto di quanto non fosse in precedenza combattendo in Occidente.

Questo video pubblicato dal municipio di Mariupol il 19 aprile 2022 mostra nuvole di fumo che si alzano sopra l’acciaieria Azovstal e i cancelli distrutti del cantiere navale Azov, mentre la Russia continua il suo tentativo di catturare la città portuale assediata di Mariupol.

Biden ha affermato che i nuovi aiuti, così come un altro pacchetto da 800 milioni di dollari annunciato la scorsa settimana, è “vicino” all’esaurire il mandato del Congresso per gli aiuti militari statunitensi all’Ucraina. Ma il presidente ha detto che presto chiederà al Congresso più soldi per le forze ucraine.

Biden ha affermato che gli Stati Uniti e i loro alleati occidentali sono rimasti uniti nella loro determinazione ad aiutare l’Ucraina a combattere l’invasione di otto settimane del presidente russo Vladimir Putin.

“La cosa più importante è mantenere il mondo unito” contro la Russia, ha detto Biden. “Fin qui tutto bene.”

Biden ha promesso che Putin “non sarebbe mai riuscito a occupare tutta l’Ucraina. Putin non ha soddisfatto le sue grandi ambizioni sul campo di battaglia. “Kiev è ancora in piedi”, ha detto il presidente.

Nuovi aiuti per i rifugiati

In altre azioni legate alla guerra, Biden ha affermato che stava inviando all’Ucraina 500 milioni di dollari in nuovi aiuti economici, semplificando gli sforzi umanitari per i rifugiati per consentire agli ucraini di sfuggire alle devastazioni della guerra a casa per trasferirsi più rapidamente negli Stati Uniti, se lo desideravano. Bandire tutte le navi russe dai porti statunitensi.

Giovedì scorso, Putin ha ordinato alle sue forze di non assaltare un’acciaieria nella città ucraina di Mariupol, dove le ultime forze ucraine rimaste sono rintanate nel porto sulla sponda settentrionale del Mar d’Azov.

In un incontro televisivo, Putin ha detto al ministro della Difesa russo Sergei Shoigu che le forze russe avrebbero dovuto chiudere l’impianto “in modo che la mosca non potesse attraversare” e che portare avanti un piano per prendere d’assalto il sito avrebbe messo in pericolo inutilmente l’impianto. forze russe.

Shoigu ha detto a Putin che c’erano 2.000 soldati ucraini nello stabilimento di Azovstal, ma il resto di Mariupol, un’importante città portuale, è stata “liberata”.

Biden ha affermato: “Non ci sono prove che Mariupol sia caduta”, ma settimane di bombardamenti russi hanno distrutto la maggior parte della città.

Il vice primo ministro ucraino Irina Vereshchuk ha chiesto alla Russia di consentire l’evacuazione di civili e soldati feriti dalla fabbrica attraverso un corridoio umanitario.

“Ci sono circa 1.000 civili e 500 feriti lì. Dovrebbero essere tutti portati fuori dall’Azovstal oggi”, ha detto Vereshchuk in un post online giovedì.

Vereshuk ha anche affermato che quattro autobus sono riusciti a evacuare i civili da Mariupol mercoledì.

Si ritiene che più di 100.000 ucraini siano intrappolati a Mariupol, dove vivevano 400.000 persone prima che la Russia invadesse il paese il 24 febbraio.

“Le condizioni sono davvero spaventose”, ha detto mercoledì il segretario di Stato americano Anthony Blinken in una conferenza diplomatica a Panama. Ha sottolineato che i tentativi dei corridoi umanitari di consentire la fuga dei residenti di Mariupol sono “crollati molto rapidamente”.

La lotta per Mariupol fa parte di una più ampia offensiva russa nella regione strategicamente importante del Donbass, dove Mosca sta aumentando la sua presenza militare.

L’obiettivo attuale di Mosca è espandere il suo controllo a est ea sud. Idealmente, vorrebbero prendere Kharkiv e Odessa”, ha detto a VOA John Herbst, direttore senior dell’Eurasia Center del Consiglio Atlantico ed ex ambasciatore degli Stati Uniti in Ucraina. “Ma questi sono ordini difficili. Potrebbero dover stabilirsi a Mariupol.

Il 25 marzo, dopo le perdite nell’Ucraina settentrionale, Mosca ha annunciato un importante cambiamento di strategia e ha ritirato le truppe dal nord, compresa la periferia della capitale Kiev, per consolidare le conquiste militari nel Donbass e stabilire un ponte di terra verso la Crimea. che ha sequestrato nel 2014.

Gli analisti affermano che se le forze russe prendessero il pieno controllo del Donbass, i suoi diplomatici avrebbero una mano più forte nei negoziati di pace e sarebbero in una posizione migliore per chiedere l’autonomia della regione.

“Ma anche se lui (Putin) fa grandi passi avanti a est ea sud e accetta un accordo che gli dia il controllo sui suoi nuovi guadagni, ciò non significa che sarà soddisfatto”, ha detto Herbst.

Gli analisti del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti affermano che la battaglia sulla regione del Donbass, dove i combattimenti sono continuati dall’annessione della Crimea da parte di Mosca nel 2014, potrebbe continuare per mesi.

Mercoledì, gli Stati Uniti hanno imposto nuove sanzioni a dozzine di altre persone ed entità accusate di eludere le sanzioni finanziarie imposte a Mosca per l’invasione dell’Ucraina.

“Il Tesoro sta sanzionando Transkapitalbank, una delle principali banche commerciali russe che ha fornito servizi a banche di tutto il mondo per eludere le sanzioni internazionali, e più di 40 persone ed entità che fanno parte della rete russa di evasione delle sanzioni guidata dall’oligarca russo Konstantin Malofeyev”, il Lo ha detto il segretario stampa della Casa Bianca, Jen Psaki ha detto ai giornalisti.

Psaki ha affermato che Washington ha anche imposto sanzioni alle società che operano nel settore minerario di valuta virtuale russa e ha imposto restrizioni sui visti a più di 600 persone in risposta alle violazioni dei diritti umani da parte di Russia e Bielorussia.

[Parte de la información para este informe proviene de The Associated Press y Reuters.]

Connettiti con Voice of America! Iscriviti al nostro canale Youtube Attiva le notifiche o seguici sui social media: FacebookE Twitter E Instagram.

READ  Cuba introduce nuove misure internazionali di controllo sanitario • Lavoratori