Dicembre 4, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Quanti milioni di dollari hanno perso e guadagnato Facebook, Twitter e Google tra luglio e settembre? | Dottor Techno | rivista

Le società tecnologiche hanno pubblicato i loro bilanci nel terzo trimestre di quest’anno.

agenzie

Diverse aziende tecnologiche hanno rivelato nei giorni scorsi il saldo dei propri profitti e perdite registrato nel terzo trimestre dell’anno, ovvero tra luglio e settembre 2021.

Facebook, Twitter, Google e Microsoft sono alcune delle aziende che forniscono dettagli sui loro movimenti. Questi sono i guadagni e le perdite che alcune organizzazioni hanno registrato:

Sito di social network Facebook

Facebook ha registrato più di $ 9 miliardi di profitti nel quarto trimestre lunedì e ha aumentato il numero di utenti anche se il social network ha affrontato una crisi per aver presumibilmente messo la crescita prima della sicurezza.

Facebook ha affermato che il suo profitto è superiore del 17% rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso e che i suoi utenti mensili sono aumentati del 6% a 2,91 miliardi.

Il volume delle transazioni tra luglio e settembre è stato di 29 miliardi di dollari, 500 milioni in meno di quanto previsto dagli investitori.

Dopo l’annuncio dei risultati, le azioni di Facebook sono aumentate del 4% nel commercio post-Wall Street.

I due social network (Facebook e Instagram) e la messaggistica (WhatsApp e Messenger) sono visitati giornalmente da 2.800 milioni di persone, il che significa un aumento dell’11% rispetto allo scorso anno, e 3.580 milioni almeno una volta al mese (+12).

Quest’anno Facebook ha il 23,7% del mercato pubblicitario digitale globale secondo eMarketer Treasury ed è al primo posto nel settore con il 28,6% della torta pubblicitaria.

Twitter

Twitter ha subito una massiccia perdita di $ 537 milioni nel terzo trimestre a causa di un accordo amichevole con gli azionisti, ma ha visto un aumento delle spese pubblicitarie quando altri attori del settore hanno avuto difficoltà.

READ  Il prezzo di Polkadot (DOT) aumenta del 100% e i dati sui derivati ​​suggeriscono che potrebbe continuare il rally di CoinTelegraph

E il social network ha annunciato alla fine di settembre di aver pagato 809,5 milioni di dollari per dirimere una controversia sulla comunicazione della società all’inizio del 2015 e un certo numero di azionisti lo ha ritenuto fuorviante e ha intentato una causa contro la società.

La transazione ha rappresentato un ulteriore conto di 766 milioni di dollari consolidato nei conti del trimestre, distruggendo i risultati del gruppo, con una perdita di 54 dollari per azione, poiché il mercato si aspettava un profitto di 17 centesimi.

Nonostante questo risultato, gli investitori hanno accolto con favore i numeri e le azioni di Blue Bird Network sono aumentate del 2,95% dopo la chiusura degli scambi elettronici di Wall Street.

Il fatturato del trimestre, di 1,28 miliardi di dollari, è stato in linea con le aspettative del mercato, con ricavi pubblicitari in crescita del 51% in un anno e dell’8,5% rispetto al trimestre precedente.

Alfabeto (Google)

Alphabet, la società madre di Google, ha visto le sue vendite aumentare del 41% nel terzo trimestre, a $ 65 miliardi, con un utile netto di $ 18,9 miliardi, ben al di sopra delle aspettative del mercato.

È ancora prima al mondo nella pubblicità online, oggetto di numerose indagini su pratiche anticoncorrenziali sospette, nella monetizzazione del suo motore di ricerca e anche grazie a YouTube.

Tra luglio e settembre, il suo servizio video ha venduto un totale di 7,2 miliardi di dollari in annunci orientati ai contenuti e agli utenti, rispetto ai 5 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno scorso, secondo una dichiarazione di martedì.

Il business cloud (computing in the cloud) dell’azienda ha raggiunto i 5 miliardi di dollari, con un aumento del 45% in un anno.

READ  Jazztel aumenta la velocità della fibra per i suoi clienti

Microsoft

I guadagni di Microsoft sono esplosi nel terzo trimestre, guadagnando $ 20,5 miliardi tra luglio e settembre, pari a un aumento del 48% in un anno.

Nel primo trimestre fiscale differito, il colosso informatico ha anche superato le aspettative degli investitori in termini di entrate, con un fatturato di 45,3 miliardi di dollari (+22%), secondo una dichiarazione dei risultati pubblicata martedì.

La crescita è sostenuta dal cloud (remote computing), che è diventato il motore dell’azienda. La suite Office e i servizi relativi all’archiviazione e all’elaborazione dei dati per le aziende hanno aumentato le vendite del 18%.

Anche Azure, la principale consociata cloud, ha aumentato le entrate del 50%.

Il business dei personal computer, che include, tra le altre cose, il sistema operativo Windows, computer e videogiochi (Xbox), ha fruttato 13,3 miliardi di dollari. (IO)