Ottobre 6, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Questo composto chimico ha una capacità di memoria simile a quella del cervello umano

La memoria è una delle capacità umane più importanti e, stranamente, lo è anche per il mondo della tecnologia e dell’informatica. Penso che quando accendi il computer e inizi a usarlo, la RAM funziona In un modo simile Proprio come fa la memoria umana, ovviamente colmando il gap, e lo stesso sta accadendo con altri dispositivi che partono dalla stessa architettura interna.

Il livello della memoria umana non può essere raggiunto con componenti di computer, ma un gruppo di scienziati dell'”Ecole Polytechnique Federale de Lausanne” (EPFL) in Svizzera Hanno fatto una scoperta Potrebbe essere la chiave per avvicinarsi un po’ a quell’obiettivo, almeno in teoria, dirti perché.

Recentemente, per caso, questo gruppo di scienziati ha scoperto, Un composto chimico che può essere utilizzato in elettronica per ricordare gli stimoli fisici Per un certo periodo di tempo, purché utilizzati correttamente. Inutile dire che questo potrebbe avere un enorme impatto sul mondo della memoria utilizzata nei dispositivi elettronici.

Questa scoperta è avvenuta quando uno studente di dottorato, Mehmet Samizadeh Niko., era uno studente di dottorato Indagine sulle transizioni di fase in biossido di vanadio. Voleva sapere quanto tempo impiega una sostanza per passare da uno stato all’altro e ha scoperto che quando una sostanza raggiunge i 68 gradi Celsius, subisce una forte transizione dall’isolante al metallo. I suoi test prevedevano l’applicazione di una corrente elettrica a un materiale, facendolo riscaldare e cambiando il suo stato mentre si spostava da un lato all’altro. Una volta passata la corrente, il materiale si raffredda e torna allo stato originale.

Dopo aver effettuato centinaia di misurazioni, lo studente ha scoperto che un effetto memoria si traduce nella struttura di questo composto, cioè quando un secondo impulso di corrente è stato applicato al materiale, ci è voluto un certo tempo per cambiare stato e questo ritardo è stato direttamente relativi alla cronologia delle modifiche, ad es. Ha fornito una sorta di memoria relativa al “trattamento” ricevuto.

READ  Ciclo di sinestesia: tocco | spazio di stabilimento telefonico

Secondo il professor Ellison Mattioli, il biossido di vanadio Sembrava in grado di ricordare la prima fase della transizione dello stato e di anticipare quella successiva, qualcosa di impressionante è semplicemente equivalente a un tipo di memoria direttamente correlato alla struttura fisica di questo composto. Nei test successivi hanno scoperto che il materiale era in grado di ricordare lo stimolo più recente ricevuto e che questa memoria si è conservata per tre ore, anche se purtroppo il team non disponeva di tutte le attrezzature per compiere ulteriori progressi. misurazioni.

Questa scoperta converte il biossido di vanadio in Una mescola con grandi potenzialità nel mondo dell’elettronicaPoiché questa capacità di memoria può avere importanti implicazioni settoriali, sebbene la sua applicazione non sia attualmente presa in considerazione per nessun progetto particolare, il che è comprensibile perché questa scoperta è ancora “nella sua infanzia”.