Ottobre 16, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Questo confronto mette il titolo testa a testa su PS5, Xbox Series X/S e PC

È ora di tuffarsi Schermaglie, esplosioni e tutti i tipi di scene epiche. beta Campo di battaglia 2042 Già attivo, anche se solo al momento Per chi ha accesso anticipato. Sarà questa settimana quando si aprirà a tutto il pubblico.

Anche se non siamo di fronte alla versione finale, è sempre interessante vedere come si comporta il titolo DICE. Questa volta è il momento di confrontare Versioni PS5, Xbox Series X/S e PC Per gentile concessione di El Analista de Bits. Ecco il risultato.

Come sempre, prima cancella un file Risoluzioni e frame rate per ogni piattaforma. È importante notare che la precisione nei controller è dinamica:

  • PS5: 2160p / 60 fps (media 1872p)
  • serie S.: 1440p/60fps (1260p in media)
  • Serie X: 2160p / 60 fps (media 1800p)
  • Computer: 3840 x 2160 pixel

Una volta che quella sezione diventa chiara, The Bit Analyst riporta che la PS5 ha una risoluzione media leggermente superiore rispetto alla sua controparte Xbox Series X. Nel caso in cui PC, Battlefield 2042 funziona con impostazioni Ultra tramite RTX 3080, consente l’accesso a una maggiore distanza di disegno. Non rifugge troppo dalle console, che in questa sezione sono molto uniformi, ad eccezione della serie S.

La qualità delle trame nella Serie S è inferiore, mentre PS5 e Xbox Series X rimangono alla pari, e ancora su PC apprezziamo più di una differenza. Una nota strana è che Le versioni Xbox hanno un diverso orientamento orizzontale del terreno Rispetto a PS5 e PC. Nei computer, non possiamo godere di un’affermazione forte come Raytracing in Reflections.

Inoltre, nel caso di PS5 e PC, sorgono alcuni problemi per mostrarlo correttamente. Ecco i suggerimenti per bilanciare a favore di Xbox Series X/S, che sembra migliore di PS5. Per quanto riguarda il frame rate, Il trio non sopravvive a una leggera caduta, più frequentemente in Sony.

READ  Vivo introduce il chip V1 Imaging, un provider di servizi Internet di propria progettazione