Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Radio L’Avana Cuba | La Cina stanzia 30 milioni di dollari per combattere la siccità

La Cina oggi ha sborsato 30 milioni di dollari per sostenere gli sforzi di mitigazione della siccità. Foto: La stampa latina

PECHINO, 16 agosto (RHC) – La Cina martedì ha speso 30 milioni di dollari per sostenere gli sforzi volti ad alleviare la grave siccità in otto province, a causa delle scarse piogge e del periodo di caldo estremo più lungo dal 1961.

I fondi provengono dai Ministeri delle Finanze e delle Risorse Idriche e tra le regioni beneficiarie ci sono Hebei, Shanxi, Inner Mongolia e Jiangxi, quest’ultima con quasi 1,4 milioni di persone colpite dal fenomeno.

Di questo importo, la Provincia di Liaoning riceverà 543.450 dollari per l’adozione di meccanismi di controllo delle inondazioni.

Oltre ad approvare il bilancio, il governo ha schierato specialisti e squadre in aree dove ci sono fiumi in secca, per garantire la caduta dei raccolti e prevenire ulteriori morti per colpi di calore.

In regioni come Anhui (est), Hubei centrale e Henan, Guizhou e Chongqing (sudovest), molte città hanno iniziato a costruire dighe per immagazzinare l’acqua dopo che i livelli torrenziali sono calati drasticamente.

La situazione ostacola l’approvvigionamento della popolazione con il prezioso liquido e allo stesso tempo è un duro colpo per l’agricoltura, poiché queste aree sono tra i principali produttori alimentari del Paese.

Ad esempio, la siccità in sette fiumi e un bacino idrico a Chongqing ha messo a rischio 276.000 persone e 82.400 capi di bestiame, ma ha anche chiuso le cascate nel sito turistico di Chishui Danxia.

I dati ufficiali indicano che la Cina sta vivendo la sua estate più calda dal 1961 e le alte temperature potrebbero continuare per altre due settimane, minacciando la produttività delle colture agricole, del bestiame e la stabilità del sistema elettrico.

READ  Il rispetto della democrazia è una condizione per la partecipazione al Vertice delle Americhe

Il servizio meteorologico ha emesso un avviso rosso per cinque giorni consecutivi quando i termometri hanno raggiunto i 42 gradi in alcune parti di Xinjiang, Shaanxi, Shanxi, Hebei, Shandong, Henan, Anhui, Jiangsu, Shanghai, Hubei, Hunan, Jiangxi, Zhejiang, Fujian, Sichuan e Chongqing Guizhou, Guangxi e Guangdong.

Chongqing ha attivato un sistema di emergenza per la cura delle persone affette da calore, con temperature che dovrebbero raggiungere i 44 gradi Celsius fino al 22 agosto. (Linea: stampa latina)