Settembre 29, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Rappresentante ALBA-TCP in visita a Fidel Castro Ruz › Mondo › Granma

Foto: dall’autore

L’ammirazione per il leader storico della Rivoluzione Cubana è stato un punto di convergenza dei sentimenti dei rappresentanti delle delegazioni che hanno partecipato al 20° Summit dell’Alleanza Bolivariana per i Popoli d’America – ALBA-TCP durante la visita del Centro Fidel Castro Ruz.

Accompagnati dal membro del Politburo del Partito Comunista di Cuba e dal Primo Ministro di Cuba, Manuel Marrero Cruz, rappresentanti di Bolivia, Nicaragua, Santa Lucia, Granada, Dominica e Saint Kitts e Nevis hanno visitato le sale espositive del luogo e sono entrati nella vita e lavoro del Comandante in Capo.

Il Presidente della Bolivia, Luis Ars, si è detto piacevolmente colpito: “Un museo molto integrato, moderno attraverso la digitalizzazione e l’uso di materiali interattivi, con un lavoro investigativo che lo supporta per poter dividere le stanze. È un compito eccezionale che il i turisti e i cubani si divertiranno quando verranno all’Avana per una passeggiata.”

Ha aggiunto che il luogo ha riportato affettuosi ricordi del leader cubano che ha ammirato fin dall’infanzia e lo ha seguito nelle sue lotte nella Sierra Maestra. “Ha dimostrato che puoi lottare e anche donare la tua vita per i tuoi ideali, proprio come ha fatto il Che, dal quale ho imparato tanto. Per noi attraversare queste stanze è ricordare ciò che abbiamo sempre saputo di Fidel: un grande uomo. Siamo tutti Fidel».

Rispondendo alla domanda su quanto farà la Bolivia nel plasmare il piano economico di Alba per il 2022, Luis Ars ha affermato che prima raccoglieranno informazioni da tutti i paesi della coalizione, sulla situazione specifica che stanno attraversando durante questo processo di pandemia. Di conseguenza, cercheremo di comprendere le esigenze prioritarie, ha detto-

READ  Il parlamento del Vietnam valuta la bolletta del petrolio

Intuitivamente, senza conoscere i numeri reali, individuiamo due percorsi: uno sul tema della salute e per questo abbiamo proposto lo sviluppo di farmaci da biotecnologia. “Se non risolviamo il problema dell’epidemia, è difficile che l’economia riparta”.

Il secondo elemento sarà un piano per rivitalizzare l’economia di tutti i paesi sulla base di una chiamata produttiva, cosa che è stata dimostrata in Bolivia che è stata in grado di raggiungere una crescita economica sotto la guida del Movimento per il Socialismo, e questa impresa si ripeterà nei prossimi anni. .

Da parte sua, il presidente del Nicaragua, Daniel Ortega, ha affermato che il blocco regionale continuerà a rafforzarsi perché abbiamo il diritto alla libertà, che passa attraverso l’eliminazione della povertà, della miseria, della mancanza di salute e dell’istruzione “sono i diritti primari del movente di Alba e continua a difendere».

E a proposito delle sale espositive del luogo, ha sottolineato che il comandante in capo di Cuba è presente con le sue forze. “Ti riempie di emozione e ti motiva a seguire le orme di Fidel”.

Foto: dall’autore
Foto: Jose Manuel Correa
Foto: Jose Manuel Correa