Marzo 4, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Recensione del corso di Guillermo Salas presso Alianza Lima

Recensione del corso di Guillermo Salas presso Alianza Lima

ESPN. com24 luglio 2023, 21:09 ETLettura: 3 minuti.

Un pareggio a reti inviolate nella classica contro l’Universitario ha segnato la fine del regno di Guillermo Salas all’Alianza Lima. L’eliminazione in CONMEBOL Libertadores e le ultime partite della squadra vittoriana hanno spinto la dirigenza ad escludere DT che li ha portati al campionato due volte nel 2022.

Guillermo Salas ha cessato di essere l’allenatore di Alianza Lima.EFE

Nonostante l’Alianza sia a tre punti dalla vetta del Clausura e le date del campionato siano solo cinque, Credit Salas finì per crollare a causa di una terribile campagna nei LibertadoresDove è finito ultimo nonostante i forti investimenti all’inizio dell’anno.

Sul fronte interno non c’è molto da discutere con Guillermo Salas, allenatore che possiede numeri da far invidia a qualsiasi altro stratega nella storia di Alianza Lima, ma da anni la dirigenza vittoriana cerca un salto internazionale e Chicho non è riuscito a dare al due volte campione di calcio peruviano.

In realtà, Salas saluta Alianza con il 70% di efficacia, un record di 27 vittorie, 3 pareggi e solo 10 sconfitte, di cui 4 contro la CONMEBOL Libertadores.

localmente, Chicho Salas ha vinto tutti i tornei che ha giocato tranne questo Clausura a causa del fatto che il suo ciclo è stato interrotto. Dalla sua inaugurazione, Alianza Lima ha 16 vittorie casalinghe consecutive in Lega 1 e solo due pareggi rimasti, nelle classiche contro Sporting Cristal e Universitario.

La partenza di Carlos Bustos dall’Alianza Lima è stata per due volte un dramma e un problema nella ricerca del campionato, ma Salas ha subito premuto il cambio, ritrovando le forze della squadra e diventando inarrestabile a livello locale, oltre a segnare punti importanti per gli ospiti per vincere il Clausura.

READ  Il Flamengo denuncia la questione del razzismo a Cuba Libertadores | Coppa Libertadores

Nella finale di Liga 1 del 2022, uno sfortunato autogol lo ha lasciato a mani vuote nella prima finale contro Melgar ad Arequipa, ma in La rivincita Alianza ha prevalso senza attenuanti e ha soddisfatto due volte il desiderio di campionato nazionale.

CONMEBOL Libertadores ha rappresentato la grande sfida per Guillermo Salas e Alianza Lima, e sembrava che la squadra vittoriana potesse essere entusiasta di un biglietto per gli ottavi di finale dopo aver pareggiato i secondi classificati statunitensi Athletico Paranaense e sconfitto Libertad de Paraguay come visitatore.

Ma, La loro illusione di Alianza è svanita dopo l’inspiegabile sconfitta contro Mineiro in Brasile, e più tardi quando sono caduti contro Mineiro stesso e Libertad in casa. Le due sconfitte casalinghe hanno praticamente annullato le possibilità dell’Alianza, che ha chiuso la sua partecipazione con una vittoria sul Paranense a Curitiba.

Sebbene Alianza Lima abbia vinto l’ultimo titolo Apertura senza problemi, era chiaro che il club vittoriano guadagna di più dal gioco individuale o dalla battuta che da un forte gioco di squadra. L’inizio del Clausura ha rafforzato i dubbi, e il pareggio contro l’Universitario a Matute è stata la fine della fase dell’allenatore che ha avuto tutto il tempo per dominare il livello locale, ma non è bastato per far parte di quel salto internazionale che il club vittoriano cercava diversi anni fa.