Maggio 20, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Recensione del paese delle meraviglie di Tiny Tina

Per iniziare ad analizzare Tiny Tina’s Wonderlands, dobbiamo prima guardare indietro, molto più lontano, al 2009 e alla generazione Xbox 360 per ricordare il lancio di Borderlands. Prima della fine del 2009, Gearbox ha tirato fuori uno di quelli che avevano nella manica con l’uscita di Borderlands, il gioco è stato un successo e con esso è arrivato il sequel e nel 2022 questo gioco, Tiny Tina’s Wonderlands. Questa breve sinossi è un’introduzione alle nostre origini con questa nuova serie di saga, che mantiene le basi che conosciamo in Borderlands ma aggiunge nuove meccaniche mai viste prima nei giochi precedenti.

Il Borderlands Wonderland è ancora un must, ma con molte varianti, a partire dal suo sviluppo. Questa versione continua a mantenere l’essenza al 100% «sparatutto» Dalle sue radici, ma allo stesso tempo è un gioco di ruolo all’interno di un gioco di ruolo. In altre parole, lo sviluppo di Tiny Tina’s Wonderlands è simile a quello che potremmo vedere in Borderlands, ma è diretto da Tina come se fosse un gioco ROL da tavolo, portando originalità e freschezza allo sviluppo classico delle versioni precedenti. Questa formula è più fantastica e il gioco non prende la storia troppo sul serio, ma diventa super divertente sin dalle prime battute e prima che tu te ne accorga, sarai totalmente catturato e non sarai in grado di farla franca da console da solo o in cooperativa.


Sezione Tecnica

Tiny Tina’s Wonderlands non è un gioco che guida Xbox Series X o Xbox Series S. Per fare questa analisi, ho potuto giocare su entrambi i dispositivi e la verità è che il risultato è stato molto soddisfacente su entrambi. All’interno delle configurazioni grafiche del gioco, ho scelto la modalità prestazioni in modo da non sacrificare in nessun caso il tasso di fps, se hai letto una delle mie precedenti analisi di Xbox Generation, scommetterei sempre su questa modalità grafica in tutti i giochi che, dopotutto, includono miglioramenti La grafica non è così superiore da influire sul frame rate, quindi preferisco sempre sfruttare e giocare nel modo più fluido possibile.

READ  Viene lanciato James Webb, il più grande telescopio mai inviato nello spazio

Il gioco a livello visivo è una continuazione di quello visto in Borderlands 3 dopo il suo aggiornamento alla nuova generazione di console. Gli scenari sono abbastanza ampi e ben congegnati per essere goduti da soli o in collaborazione. Con più Unreal Engine rispetto a quello testato con i precedenti giochi della saga, il gioco resiste a qualsiasi cosa ci metti sopra, presentando una bella illuminazione visiva, così come trame terrose e, a seconda dell’ambiente, ha un aspetto davvero buono. Oltre al reparto grafico, la cosa buona del gioco è il suo design tecnico che continua a distinguersi nonostante sia una nuova parte molto persistente.

Tiny Tina's Wonderlands recensione Tiny Tina's Wonderlands arriva tranquillamente su Xbox, un'avventura che segue il percorso di Borderlands ma con le sue regole.


Giocare

La premessa del gioco è la stessa dell’intera storia, anche se ci sono alcune sfumature. Tiny Tina’s Wonderlands è presentato come un gioco di ruolo d’avventura all’interno di un gioco di ruolo, il che significa che giocheremo un gioco in cui Tina è la maestra del gioco e cambierà la storia e il modo in cui viene raccontata a piacere. Lo sviluppo differisce da Borderlands in molti punti, il primo dei quali è che il gioco si presenta come un gioco di ruolo da tavolo, in cui ci sposteremo verso alcune missioni e altre. Ciò comporta grandi cambiamenti rispetto a Borderlands 3, in cui il gioco è gratuito, nel qual caso vengono sbloccate più storia e missione, oltre all’esplorazione. Passeremo in un mondo simile al tabellone dei giochi di ruolo, in questo modo troveremo missioni e battaglie con sempre fine, otterremo armi migliori e salire di livello per affrontare nemici più forti, in questo modo il gioco sarà sviluppato anche come principale e secondario compiti.

READ  Il corso inizierà il 3 dicembre e festeggerà con un nuovo trailer

Tiny Tina's Wonderlands recensione Tiny Tina's Wonderlands arriva tranquillamente su Xbox, un'avventura che segue il percorso di Borderlands ma con le sue regole.

In qualche modo questa saga si adatta bene, in Tiny Tina’s Wonderlands andrai più al punto, avrai ampie aree da esplorare, ma è tutto abbastanza orientato e diretto verso le missioni principali e secondarie. Come potrebbe essere altrimenti, sparatorie e incantesimi sono la priorità nel gioco e finiremo ogni partita con l’odore della polvere da sparo. Sicuramente dopo aver letto queste righe ti stai immaginando Borderlands e avrai ragione, solo piccole sfumature separano un gioco dall’altro, anche se in questo spin-off si perdono più boss finali e una storia un po’ più interessante, dove puoi rimanere momentaneamente bloccato. . Questo è accompagnato dall’indubbio senso dell’umorismo e dal doppiaggio spagnolo che rendono il gioco più interessante e non ti perderai nessuna battuta lungo il percorso.

Tiny Tina's Wonderlands recensione Tiny Tina's Wonderlands arriva tranquillamente su Xbox, un'avventura che segue il percorso di Borderlands ma con le sue regole.

Potremo scegliere tra diversi personaggi con abilità diverse, inoltre avremo livelli più alti e un insieme di classi diverse per essere più potenti e dare più varietà al gioco. Gli incantesimi saranno una parte importante del gioco, possiamo usarli in combattimento e possiamo anche combinarli con due tipi di classi come scegliamo, senza dubbio è uno dei tocchi più divertenti del gioco, il salire di livelli e possibilità che ci danno l’albero delle abilità per ciascuno di essi.


Periodo

La durata del gioco dipenderà da noi stessi e da ciò che vogliamo completare i compiti nel gioco, nel mio gioco ho giocato più di 40 ore e ho ancora cose da fare, inoltre, se do cooperativa questa volta può andare anche esponenziale. Inoltre, devi avere il nuovo gioco, i diversi personaggi con cui iniziare e i diversi alberi delle abilità per completarlo, senza dubbio è un gioco lungo con contenuti sufficienti per tenerti davanti allo schermo per ore. .

READ  Ryzen 5 5500, 5600 e R7 5700X, AMD vuole riprendersi la fascia media

Conclusione

Ovviamente siamo di fronte a una resa che continua il percorso di quanto visto nei precedenti Borderlands, quindi se vi è piaciuto Borderlands 3, vi godrete questa resa anche se non ci sono molte differenze. In definitiva, il finale di Tiny Tina’s Wonderlands è lo stesso del resto dei giochi che abbiamo visto prima, ma con le sue idee, che, sebbene divertenti, potrebbero non essere sufficienti per un pubblico particolare.

Il gioco cooperativo è ancora il suo punto forte, è senza dubbio il luogo in cui tutte le qualità del gioco vengono sfruttate di più, e ancora di più se lo fai con gli amici, in questo modo il gioco continua a mantenere quel punto di azione brutale e armi, molte armi, così tanto che a volte ti sopraffanno. Ottenere l’equipaggiamento migliore continuerà a essere un punto fermo, perdendo più boss finali rispetto a Borderlands 3, anche se quelli che li hanno già sono divertenti e saranno quelli che ci daranno l’equipaggiamento migliore.

Siamo di fronte a un titolo molto longevo, potremmo passare ore e ore davanti ai controlli e, sebbene ripetiamo che non sia molto nuovo, è un buon gioco nell’universo di Borderlands e un ottimo antipasto durante il prossimo gioco in la saga, e sarà per questo se dovessimo chiedere di più. .

Ringraziamo 2K Spagna per i materiali forniti per questa analisi.