Settembre 25, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Resa del caribù 0,1% all’apertura

..


Dopo un anticipo di circa lo 0,5% di venerdì, il Madrid selettivo si è bloccato lunedì al livello psicologico di 8.800 numeri interi, in un contesto segnato dall’epidemia di Covid-19 a causa di un anticipo variabile delta.

Nelle prime fasi della sessione di lunedì, i maggiori cali sono stati rilevati dai valori del turismo che sono stati gravemente colpiti dalla pandemia. Così, IAG e Meliá hanno lasciato oltre l’1% all’apertura, seguite da Ferrovial (-0,8%), Colonial (-0,69%) e Merlin (-0,61%).

A guidare gli aumenti è invece Acciona, che sale di oltre il 2,8%, seguita da altre compagnie energetiche come Endesa (+0,8%), Enagás (+0,60%), Red Eléctrica (+0,58%) e Naturgy ( +0,48%). ).

Anche il resto delle borse europee non ha fatto grandi mosse all’apertura di lunedì. Francoforte e Parigi sono state scambiate leggermente in rialzo alle 9:18, in rialzo dello 0,1%, mentre Londra è scesa dello 0,2%.

Sul fronte delle materie prime, un barile di petrolio di riferimento del West Texas Intermediate (WTI) per gli Stati Uniti è stato scambiato a 66,47 dollari all’apertura dei mercati europei, dopo aver registrato un forte calo del 2,6%, mentre il greggio Brent, il benchmark per l’Europa, ha raggiunto $ 68,94. , in calo del 2,5%.

Infine, l’euro rispetto al dollaro si è attestato a 1,1760 “dollari americani”, mentre il premio al rischio spagnolo si è aggirato intorno ai 70 pips negativi, con l’interesse richiesto sull’obbligazione decimale allo 0,237%.

READ  Infuria la guerra tra startup per consegnare l'acquisto in 10 minuti