Maggio 19, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Riassunto dell’andata degli ottavi di UEFA Europa League: vittorie per Roma, Marsiglia e Feyenoord | UEFA European Conference League

Olympique Marsiglia, Feyenoord, Roma e Leicester hanno vinto l’andata negli ottavi di finale dell’European Conference Tournament. Esaminiamo tutto il lavoro di questa settimana.

Gioca Quinila per l’Europa Conference League

Vitesse-Roma 0-1

Vittoria difficile per la Roma in Olanda, in un match che ha visto protagonista Sergio Oliveira. Il centrocampista portoghese ha segnato a Roma l’unico gol del match poco prima dei tempi supplementari, ma nella ripresa ha visto due cartellini gialli in otto minuti ed è stato espulso. Nonostante questo, la Roma ha resistito ed è tornata in Italia con un buon risultato.

Marsiglia – Basilea 2-1


Marsiglia – Basilea 2-1

Una vittoria duramente guadagnata per l’Olympique nel Velodromo. Arcadiusz Milik ha trasformato un rigore al 19′ portando i locali in vantaggio contro il veterano del Basilea, e lo stesso attaccante polacco ha segnato il secondo gol nel secondo tempo, ma il gol di Esposito per il Basilea all’80’ lascia questo confronto tra le contendenti al titolo.

Anello Leicester 2-0

Anello Leicester 2-0


Anello Leicester 2-0

Vittoria importante per il Leicester in casa 2-0 sul Rennes. Il gol di Albrighton al 30′ ha portato i padroni di casa in vantaggio, e quando sembrava che la partita sarebbe finita così, Iheanacho sembrava segnare il 2-0 al 93′ e avvicinare gli inglesi ai quarti di finale. Lega Europea delle Conferenze.

Bodo / Glimt 2-1 Alkmaar

Segui la storia europea della squadra norvegese, che non conosce la sconfitta in casa in questa competizione. Il gol di Pellegrino al 39′ porta i padroni di casa in vantaggio. Già nel secondo quarto la nazionale olandese ha pareggiato con un gol di Abu Khalil, ma Bodou/Glimt ha vinto grazie a un rigore che Solbakken ha trasformato nei tempi supplementari.

Eindhoven-Copenhaghen 4-4

Eindhoven-Copenhaghen 4-4


Eindhoven-Copenhaghen 4-4

Una partita che viene ricordata ancora per anni ad Eindhoven, quando Eindhoven e Copenhagen hanno pareggiato 4-4. I danesi erano tre volte in vantaggio sul tabellone, anche grazie alla doppietta dello spagnolo Pep Bell, ma alla fine un gol di Xavi all’85’ ha portato il 4-4 finale sul tabellone.

Slavia Praga 4-1 Lask

Slavia Praga 4-1 Lask


Slavia Praga 4-1 Lask

Esibizione della nazionale ceca all’andata degli ottavi di finale. I locali hanno vinto 2-0 dopo mezz’ora grazie alla doppietta di Sur. Sebbene Paleic ne abbia ritirato uno per la nazionale austriaca, Ulayinka e Traore si sono assicurati una vittoria casalinga con due gol negli ultimi minuti della partita.

Partizan-Feyenoord 2-5

Partizan-Feyenoord 2-5


Partizan-Feyenoord 2-5

Esibizione della nazionale olandese a Belgrado. I locali passano in vantaggio due volte, prima con un gol di Nacho al 13′, e poi un altro di Jovic già nella ripresa. Ma il Feyenoord ha ribaltato la partita con quattro gol tra 52 e 77 minuti. Così, la squadra di Rotterdam sta facendo un grande passo verso i quarti di finale.

BAOK 1-0 Gent

La squadra ellenica ha ottenuto una vittoria sul Gent in una partita molto equilibrata. Pauk ha realizzato otto tiri in porta rispetto ai sei della squadra belga. Al 57′ Jasmine Kurtic ha segnato l’unico gol della partita e la squadra di Salonicco si recherà in Belgio la prossima settimana con questo leggero vantaggio. Tuttavia, Kortic e Andrea Civkovic salteranno la gara di ritorno dopo essere stati ammoniti.

Regola di destinazione annullata

Un pareggio in cui le due squadre segneranno lo stesso numero di gol nelle due partite non sarà determinato dal numero di gol segnati fuori casa, ma dai 15 minuti supplementari e, se necessario, dai rigori.

READ  Barcellona: i fischi di Dembele non funzionano e chiede urgentemente un posto