Maggio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Richard Carapaz: Il mio cammino verso il Giro di Italia | Altri giochi | Gli sport

Il lavoro di preparazione per i test del tempo personali (CRI) avvantaggia gli ecuadoriani Riccardo Carbus (Inoos Granatieri). I tempi hanno riflettuto su questo lunedì La prima tappa della Tirreno-Adriatico Lo ha messo al 20° posto, a 47 secondi dal compagno di squadra Filippo Khanna Il Locomotiva Il Giro d’Italia lo considera il “primo passo” della lottaA maggio.

“Allora ci è semplicemente venuto a conoscenza Cerchiamo di fare del nostro meglio”, ha detto Carabas Nel futuro prossimo La prima fase “Una corsa di due mari”, in cui ha occupato Classifica 20.

Ecuador Detto essere “Motivazione” dopo che il primo giorno è finitoIn un modo Ha conseguito la laurea nazionale in CRI a Quito a febbraio.

“Questo è il primo passo che dobbiamo fare”, ha detto CarssenInios ha confermato il titolo del Giro d’Italia, che aveva già vinto nel 2019.

Alla fine, il mio percorso Zero, Sto preparando lo scopo principale, Quello che facciamo ora è profitto”, ha commentato.

Richard Carabas è il protagonista del nuovo documentario Enios “Racing at the Center of the World”.

Fuori Khanna, campionessa del mondo CRI, I combattimenti di Carapaz erano incentrati su rivali come il belga Remco Evenepoel (Pannello in vinile Alpha Quick-Step) E lo sloveno Tadej Pogacar (UAE-Team Emirates), si mostrano Principali candidati al titolo Tirreno-Adriatico Con lui Carabas ha perso rispettivamente in 29 e 36 secondi.

Ecuador Riconosce i candidati per il titolo di Bogakar e Evenpol, Ma una rissa nei prossimi giorni non è stata esclusa.

Sono molto preferiti, ma dobbiamo tenerne conto. Manca ancora una settimana e faremo sempre del nostro meglio “, ha sottolineato.

READ  Andarono a vivere in Italia, dove scoprirono che il bidet non veniva usato e trovarono un'alternativa insolita.

Inios deve vincere contro squadre potenti come Jumbo-Wisma. Chi ha segnato una tripletta nell’andata della Parigi-Nizza e ha inventato il danese Jonas Winggard ha preso il comandoCorssen ha preso un vantaggio di sei secondi nell’ITD.

Un altro candidato è il colombiano Miguel Angel Lopez (Astana Qazakstan), con il quale Locomotiva Ho perso 5 secondi in questo giorno.

“Veniamo con una mentalità vincente e la consideriamo in Inoos. Abbiamo una squadra forte che può lanciare o difendere l’attacco”, ha sottolineato Carapaz.

La Tirreno-Adriatico si snoda su un totale di sette livelli Inoltre continuerà questa giornata di 219 chilometri questo martedì, partendo da Comet e arrivando a Sovicille, che è una via con alcune difficoltà, che è vicina allo sprint.

Il Il palco dei Queen sarà chiuso sabato a Carpegna, Una giornata con due salite al 6km del Monte Carpegna al 10%. (D)