Dicembre 7, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Rigioca le partite a San Mamés – AS.com

Ingrandisci

Due anni, nove mesi e sei giorni dopo, percorsi Atletico ed Ernesto Valverde si ritrovano. L’ultima volta che l’hanno fatto, il 9 gennaio 2020, era a circa 7.000 chilometri da Bilbao, a Jeddah, in Arabia, la Supercoppa di Spagna (Guarda la partita in diretta su AS.com). La vittoria di Rujiblanco In semifinale è stato La fine di Valverde sulla panchina del Barcellonache ha chiamato la sconfitta subita dal Barcellona Ha giocato bene ma è caduto sotto il giogo della fede biancorossa. Dopo due tornei, la Coppa del Re, la Supercoppa di Spagna.

Un Valverde che ha passato 903 giorni senza una squadrache sembrava fino allo scorso inverno per l’Atleti, quando Simeone pareggia per la prima volta Quattro sconfitte di filaquando per la prima volta in dieci anni il terreno duro sotto il suo sedile iniziò a incrinarsi. Valverde ha restituito tutto il suo potere all’Athletic in quattro mesi: è il terzoCinque punti dietro Barcellona e MadridPer vincere il sesto in nove partite. Prima di quell’Atleti del Chollo che una volta fu ucciso.

Valverde e lo stesso Athletic. La finale di European League a Bucarest, 19 partite senza vittorie, con 16 sconfitte in 21 partite per nove anni. Ma qualcosa è cambiato quattro partite fa. L’ultima vittoria di Cholo risale al 10 marzo 2021, con i gol di Llorente e Suárez. Successivamente, quattro partite sono state colpite da rojiblancos contro il muro. Adesso quello che punge è il leone: tre vittorie e un pareggio per i baschi.

Vesga ha opzioni per tornare a un undici che funziona alla grande e viene recitato mentre corre a Bilbao. L’ottimismo permea ogni angolo dello spogliatoio e La buona notizia si estende anche all’infermeria: Vivian torna dopo l’infortunio. yuri Si sta riprendendo dal dolore al tallone al piede destro, ma Valverde preferito essere attenzione E non includerlo nella chiamata. Herrera salta la partita per squalifica.

Rosso e bianco nessun bersaglio

Contro le crepe sono di nuovo sotto i piedi di Chulo, senza gol ristretto come una tavola al piede. Aveva bisogno di 86 tiri per colpire gli ultimi cinque, 41 contro il Brugge non sono stati sufficienti per trovarlo. Dei cinque dei suoi aggressori, nessuno di loro si è rotto, nemmeno Griezmann è senza dubbio il miglior giocatore di Cholo in azione e raccolta, ma non è più il giocatore con 30 gol all’anno.. Si reca a San Mamés, desiderando vendetta su se stesso. Ci è già esploso per la prima volta, nel dicembre 2014il suo avversario preferito, 12 gol. Una rivincita come quella che João ha davanti, se gioca, per dimostrare, come Correa, che merita di giocare per la prestazione. Simeone non ha provato undici ieri. Può tenere Kondogbia, di base, Morata potrebbe tornare in questo match che è il duello dei campioni… e di nuovo. Valverde è il primo.

capi

restituire la proprietà

READ  I caricabatterie superano i giganti e aggiungono vittorie consecutive