Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Risultati referendum Cile 2022, live | Gabriel Borek annuncia cambiamenti nel governo e riconosce il “messaggio forte” dei sondaggi d’opinione

Il rigetto della nuova costituzione è stato imposto in Cile. Dopo che è stato contato il 95,8% dei seggi elettorali, il voto contro l’emendamento al testo ha ricevuto il 62% dei voti e il 38% approvato.

Il presidente Gabriel Borek ha riconosciuto in un messaggio televisivo che “il popolo cileno non era soddisfatto della costituzione proposta e quindi ha deciso di respingerla chiaramente alle elezioni”. Ha affermato che il presidente ha annunciato cambiamenti nel governo e ha invitato tutte le forze politiche a concordare nuove scadenze da affrontare.

Circa 12,8 milioni di persone hanno votato nel fine settimana di The Great Call. 15,1 milioni di cileni sono stati chiamati a votare al referendum in cui la bocciatura è stata imposta con ampio margine. Il presidente aveva convocato lunedì tutte le parti in una riunione per analizzare “la continuità del processo di fondazione”.

Segui l’ultima ora di EL PAÍS:

Paese

Gli elettori rifiutanti stanno già festeggiando per le strade.

Paese
Antonia Laborde
Antonia Laborde

Borek ha annunciato il cambio di governo durante il suo discorso dopo la vittoria del rigetto della proposta costituzionale:Affrontare queste importanti sfide richiede rapidi adeguamenti nei nostri team governativi, Per affrontare questo nuovo periodo con rinnovato vigore.

Paese

Il rifiuto della nuova costituzione è stato imposto in gran numero. Più persone hanno votato contro il progetto questo fine settimana di tutti coloro che hanno votato per il Gruppo Costituente nel maggio 2021 per eleggere il Congresso responsabile della stesura di una proposta di costituzione.

Nel 99,4% delle tabelle di indagine, Il rifiuto è stato imposto dal 61,88% e più di 7,8 milioni di votiPer il 38,12% di approvazione, ha raccolto 4,8 milioni di voti. Quasi 6,18 milioni di persone hanno votato alle elezioni del 2021

Antonia Laborde

Borek: “Prometto di fare tutto da parte mia, per costruire un nuovo percorso per le componenti fondamentali con il Congresso e la società civile”. “Prendo questo messaggio e lo faccio mio, dobbiamo ascoltare la voce della gente”

Antonia Laborde
Antonia Laborde

borico: “Non partiamo da zero. Ci sono molte convenzioni che abbiamo oggi. Sappiamo che ci sono ingiustizie, violazioni e disuguaglianze. Non possiamo negarle. Sappiamo che le donne nel nostro Paese non smetteranno di essere campioni. Sappiamo che dobbiamo rispettarci nelle nostre contraddizioni.””.

Antonia Laborde

Borek: “Per prima cosa domani mattina incontrerò i presidenti di entrambe le Camere e altre autorità per andare avanti Il più rapidamente possibile elaborare il nuovo componente. A prescindere dai legittimi disaccordi, so che prevale la voglia di dialogo e di incontro».

Antonia Laborde

Il presidente Gabriel Borich: “Oggi il popolo cileno ha parlato e ci ha dato due messaggi:

“In Cile le istituzioni stanno lavorando. La democrazia appare più potente, così l’ha vista tutto il mondo. Un Paese che sceglie il dialogo nei suoi momenti più difficili. Dobbiamo essere molto orgogliosi di questo Paese, concittadini. Voglio essere riconosciuto in questo lungo cammino di decenni”. “Il secondo messaggio è quello Non era soddisfatto della proposta di costituzione presentata dalla conferenza. Ciò richiede istituzioni che agiscano con maggiore rispetto e più dialogo fino a quando non arriviamo a una proposta che ci unisca come Paese”.

Antonia Laborde

Kast scaglia le sue frecce contro Boric: “La vittoria del rifiuto è un abietto fallimento del presidente Gabriel Borek e del suo intero governo. Presidente Borek, questa sconfitta è anche la sua sconfitta”. “L’inverno in Cile non è finito, è appena iniziato”.

Antonia Laborde

José Antonio Caste, un ex candidato presidenziale di estrema destra apparso a malapena durante la campagna del rifiuto, è uno dei primi leader dell’opposizione a parlare: “Questa è una vittoria trasversale, non per pochi”. “Siamo addolorati per questo Paese, perché abbiamo perso due anni di immensa sofferenza, insicurezza e incertezza per tutti i cileni”.

Paese
Antonia Laborde
Antonia Laborde

L’ordine di approvazione riconosce la sconfitta. “Siamo consapevoli di questo risultato e ascoltiamo umilmente ciò che il popolo cileno ha da dire”, afferma Vlado Mirosevic, un deputato del Partito liberale.

Il presidente Gabriel Borek parlerà sulla rete nazionale alle 20:45 ora locale, un’altra mezz’ora dopo.

Antonia Laborde

I bilanci iniziano con vincitori e vinti.

Si ripete: perde la nuova sinistra, il sinistro di Burek. Vince dopo la dittatura di Augusto Pinochet il Partito della Concertazione, la coalizione di centrosinistra che ha governato dal 1990 al 2010.

Proprio anche al blocco vincente.

Antonia Laborde

Realtà:

Nel 2020, nel referendum d’ingresso, ha vinto l’approvazione in tutte le regioni.

Nel 2022, in un primo momento, il rifiuto ha trionfato in tutte le regioni.

Antonia Laborde

Il presidente Gabriel Borek ha convocato per domani alle 8:30 i presidenti del Senato, Alvaro Elizalde, e della Camera dei rappresentanti, Raul Soto, per analizzare gli scenari legislativi dopo il referendum. Questo pomeriggio il Presidente della Repubblica incontrerà i leader dei partiti politici.

Antonia Laborde

reazione corretta

“Non è il momento di festeggiare. I festeggiamenti arriveranno quando finiremo questo ciclo”, afferma Luz Poblete, presidente di Evopoli, il partito di centrodestra. “Abbiamo un impegno per una buona nuova costituzioneAggiunge, accompagnata dai leader del Rinnovamento Nazionale e dell’Unione Democratica Indipendente.

La destra ha agito come un blocco dell’estrema destra, senza includere il Partito Repubblicano, che sostiene la conservazione della costituzione ereditata dalla dittatura.

Antonia Laborde
Paese

Iscriviti qui Alla newsletter di EL PAÍS América e ricevere tutte le informazioni essenziali sull’attualità nella regione.

READ  Le Nazioni Unite promuoveranno nuovi negoziati approfittando dell'armistizio in Yemen