Dicembre 5, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Robles riduce la marcia dei marinai da Moron in Italia alla questione dell’organizzazione americana

I Marines, che formeranno la forza di reazione statunitense al continente africano, lasceranno Moron (Siviglia) nel 2013 per dirigersi a Vicenza (Italia), ma non per disperazione. Governo, ha detto alla seduta il ministro della Difesa Margarita Robles ha confermato il controllo del Congresso, ma per una semplice questione di “struttura interna” degli Stati Uniti.

Il viceministro del PP, Fernando Gutierrez, ha chiesto al ministro se il trasferimento fosse dovuto a un sentimento anti-americano spostato dal governo ed è per questo che pensa che sia così grave. Il Rappresentante del Popolo assicura che non c’è un chiaro sostegno da parte della Spagna nella lotta contro i regimi dittatoriali di Cuba, Venezuela e Nicaragua, e che ha portato i senatori democratici a minare l’atteggiamento del governo spagnolo. Per questo ha invitato il governo a “tornare dalla parte giusta della storia e del mondo” e di verificare che “i nostri alleati ci stiano aiutando”.

Il ministro assicura che i rapporti con gli Stati Uniti sono “enormi”

Il Segretario alla Difesa ha affermato che la Spagna continuerà ad essere un partner “serio, impegnato e credibile”, e per questo gli Stati Uniti riconoscono che “rispetta pienamente le decisioni istituzionali interne” nel miglior quadro delle relazioni tra i due Paesi “all’interno di quadro della politica di sicurezza”.

Ad esempio, sfidando le parole del vicepresidente del PP, il ministro della Difesa ha annunciato la sua decisione di dirigere la NATO il prossimo anno per celebrare il 40° anniversario dell’ingresso della Spagna nell’Alleanza Atlantica.

Il ministro della Difesa PB chiede al vicepresidente “Non guardare i fantasmi”

READ  Macron partirà giovedì per l'Italia per affrontare le relazioni bilaterali prima dell'incontro con il Papa venerdì.

Ha parlato delle “magnifiche relazioni” tra Spagna e Stati Uniti, ricordando un incontro con il segretario alla Difesa appena 15 giorni fa, in cui ha descritto il “partner essenziale” e la “fondamentale politica americana del Mediterraneo e dell’Africa”.

“La Spagna – ha insistito Margarita Robles – è un alleato solido, serio e affidabile”, mentre allo stesso tempo incolpa il compagno della BP di aver creduto alla prima cosa che gli viene in mente. Ecco perché ha suggerito: “Non guardare i demoni e sii orgoglioso della Spagna”.