L’arte nelle carceri

teatro_400

Soddisfatti gli organizzatori, gli artisti e soprattutto i responsabili della casa circondariale, i quali hanno riconosciuto la valenza progettuale fornita dal teatro, nei riguardi dei soggetti ospitati.
Un’iniziativa pregevole che, probabilmente, può essere ricondotta da esempio da adottare in diverse carceri italiani. Domenico Romeo