Reggio Calabria, al ” Da Vinci” incontro sulle Foibe

foibe_locandina_400.

Lunedì  dieci Febbraio, alle ore 10,00, al Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci di Reggio Calabria, si terrà un incontro denominato ‘ La tutela degli italiani all’estero:dalla questione del confine Nord Orientale al caso dei Marò’.
L’incontro, organizzato dal Comitato Dieci Febbraio reggino, convergerà in via prioritaria sullo scottante argomento delle Foibe istriane, a dieci anni dal riconoscimento della L. 92/2004, ma anche sulla faccenda dei Marò, detenuti in India, sui quali pende un ignaro destino.
L’introduzione sarà affidata alla Dott.ssa Princi, Dirigente scolastica del Da Vinci, che si avvalerà dell’intervento di una protagonista d’eccezione, la Sig.ra Lidia Muggia, esule istriana, Presidente onoraria del Comitato di cui sopra, spalleggiata dal Dott. Domenico Romeo, che provvederà ad illustrare le tematiche relative alla negazione del crimine delle Foibe, esibendo confacente documentazione storica.
Le conclusioni spetteranno all’ ex senatore della Repubblica, il reggino Renato Meduri, firmatario della L. 92/2004.
Si precisa che l’intero incontro sarà moderato dal Dott. Luigi Amato, Responsabile Provinciale  del Comitato Dieci Febbraio di Reggio Calabria.
A fine dibattito, alle ore 12,00, presso l’area Griso Laboccetta della città dello Stretto, sarà deposta una corona di fiori alla targa di Norma Cossetto, martire delle Foibe.  
La cittadinanza è, dunque, invitata a partecipare ad un interessantissimo incontro su uno dei temi più caldi del secolo novecento, che ha coinvolto aspetti di natura storica, politica, ideologica, di questa nazione. Domenico Romeo