Volo Cancellato? Oliverio e la Calabria felix de “sticazzi?!”

Nella conferenza che ho tenuto al Rotary un anno fa (vedi link di una delle notizie) esposi la mia ricerca e scoperta, qui in Calabria, di un dipinto particolarissimo di Raffaello.
La notizia fu riportata anche sul Quotidiano del Sud (intera pagina e richiamo in prima).
Reazioni? Zero. O meglio, una, su Facebook: “Sticazzi?!”.
Voglio solo evidenziare che i visitatori del Louvre, mossi “solo” dal desiderio di vedere la Gioconda, sono più di 7 milioni l’anno. Per dire quanto un dipinto può rappresentare in termini di turismo ed economia indotta.
Altre mie conferenze su Broglio di Trebisacce, o sulla possibilità di scoprire il “vero” sito di Sibari arcaica, hanno avuto la stessa accoglienza (sottintesi “Sticazzi?!”).
Anche su questo argomento voglio ricordare quanto i “miti” archeologici (e Sybaris è di dimensioni mondiali) possano essere attrattivi turisticamente: oltre 7 milioni per il Colosseo, ed oltre 3 milioni per Pompei.
Ma qui in Calabria si continua a votare per partiti e personaggi che hanno ben altro per la testa.
Oliverio, suo massimo (sic) rappresentante, ad esempio, si spertica soltanto: in viaggi romani per partecipare a tavoli di concertazione su Fabbriche di Auto Calabresi Fantasma; o in incontri con progettisti di fantomatici canali in concorrenza con Suez; oppure, ed è di oggi, nella trionfale esposizione, a folle plaudenti (sic) di Trebisaccesi masochisti, del micidiale progetto di una strada che, passerà proprio, come ho fatto ripetutamente notare, sulle vestigia della Sibari arcaica (e “Sticazzi?!”), promettendo migliaia di posti di lavoro inesistenti (come lui stesso sa benissimo).
Aggiungo che la conferenza su “Sibari, questa sconosciuta?” l’ho potuta tenere nel Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide, solo perché l’allora Soprintendente della Calabria Simonetta Bonomi, riuscì ad imporla, con un documento scritto, all’allora Direttrice del Museo, la quale, spaventata (giustamente) già dal titolo, che minacciava di smascherare decenni di bugie, non solo la ostacolò, ma si fece venire il classico mal di testa femminile per non presenziare alla “penetrazione” nel suo esclusivo e deserto loculo museale.
Ancora. Avendo presentato ad un Comune (gratis, come anche tutte le mie ricerche) un progetto di villaggio turistico con unità d’abitazione sugli alberi di un bosco secolare posto all’interno, ma a venti minuti dal mare, in grado di rilanciare in quella zona un’economia destinata alla desertificazione (come poi è avvenuto), non sono stato degnato nemmeno di risposta (sempre sottinteso “Sticazzi?!).
Qualcuno, pratico delle usanze locali (e Nazionali), mi ha fatto notare due mie continue ed imperdonabili lacune operative: mi sono sempre dimenticato di promettere mazzette, o, almeno, sant’Iddio, d’iscrivermi al PD.
Quando ho fatto notare che si trattava di un’attualizzazione delle “Leggi Razziali”, una pregevole (per certi versi) rappresentante della sinistra (sic, “Noi semo noi, e voi nun sete un cazzo”), mi ha risposto che “dovrei rallegrarmi” visto che allora li mettevano nei forni ed ora loro si limitano ad emarginarmi.
Purtroppo non mi sento rassicurato, infatti, se dovesse vincere quel delinquente di Berlusconi, e venisse abolita la legge sull’Eccesso di Legittima Difesa, potrei essere, come intruso, abbattuto a fucilate (“Sticazzi?!).
https://www.lameziainstrada.com/rubriche/volo-cancellato-scoperto-in-calabria-un-dipinto-di-raffaello

Maurizio Silenzi Viselli