Volo Cancellato? “Viva l’Italio”

Gli uomini e le donne sono fisicamente diversi (vive la difference!).

Ci sono anche differenze caratteriali ed operative ovviamente. Lentamente, ma inesorabilmente, ci stiamo avviando, a mio avviso, verso una società più femminile (non femminista).

Le donne e gli uomini sono in grado di produrre grandi cose e pensieri, ma ciascun genere è spesso portatore di specifici atteggiamenti, e quello che sta avvenendo mi sembra proiettare i maschili verso quelli più femminili. E non solo fisicamente, tipo quello di depilarsi come wurstel, ma anche di modi di comunicazione, come quello di chiacchierare molto o di spettegolare.

Anche il famoso mestiere più antico del mondo, quello di vendere il proprio corpo sessualmente, di fatto, con la corruzione dilagante, trova un corrispettivo psicologico femminile in quello maschile.

Tanto che mi verrebbe di proporre la creazione di vere e proprie “case chiuse” della corruzione. Con tanto di listino prezzi affisso all’entrata.

In Comune ad esempio. Rilascio licenza non dovuta: Tot. euro. Sveltimento pratica: Tot. euro. Assegnazione appalto: Tot. euro. Ecc.

In Parlamento lo stesso. Leggina a favore: Tot. euro. Appoggio ad appalto: Tot. euro. Opera pubblica fatta apposta pe’ magnà: Tot. euro. Incarico non meritato: Tot. euro. Ecc.

Naturalmente resterebbe a trattativa privata, come avveniva con le signorine dei bordelli, la prestazione extra.

Anche le rispettive sale di esposizione del prodotto in vendita andrebbero conformate come quelle dei casini. La Maitresse collocata a latere potrebbe incitare i probabili clienti a fare la loro scelta sugli sgualdrini di corruzione che ruotano in circolo al centro della sala. Poi, una volta individuato l’appetitoso infame, la trattativa verrebbe perfezionata in separata sede (garantita la saponetta per “mani pulite” e la disinfestazione da cimici).

La componente omosessuale di questo traffico sarebbe rappresentata dalle transazioni all’interno dello stesso bordello. Timbratura cartellino altrui: Tot. euro. Disbrigo pratica altrui: Tot. euro. Mancata denuncia furto materiale: Tot. euro. Ecc.

Ci dovrebbe essere anche la componente peripatetica di chi cede la sua dignità umana facendosi pagare dai migranti, strada facendo, in fasi successive (deserto, imbarco, traghettamento, assistenza all’arrivo, consegna del prodotto alle mafie), la rinuncia alla loro libertà per essere schiavi.

Non dovrebbero mancare nemmeno le riprese televisive a luci rosse, dove, senza vergogna, vendere la verità dei fatti per esibirsi in contorsionistiche e disgustose posture, falsamente godute, suggerite dall’assatanato regista di turno.

Io, che non sono nostalgico delle passate maisons, né sostenitore dell’attuale schifoso andazzo, non posso che auspicare un possibile futuro ritorno maschilista in cui esclamare: “Viva l’Italio!”.

Maurizio Silenzi Viselli