domenica, Giugno 16, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Russell “sfugge” alla punizione e mantiene la posizione in Canada

ALa sequenza era chiara come abbiamo visto nel replay. correre Giro 62 di 70 Dal Gran Premio del Canada quando George Russell ha fatto coppia con Oscar Piastri nell’ultima curva del circuito di Montreal, ma il pilota della McLaren ha resistito dall’interno e l’inglese si è comportato come se non ci fosse nessuno e ha fatto girare le ruote della sua W15, facendo girare il rivale tanto da farlo saltare oltre il cordolo. Esci dalla “chicane” e vai forte.

E’ vero È stato Russell a rimanere ferito perché la sua macchina è rimbalzata Perdere tempo, però Piastri è riuscito a controllare la sua vettura con grande difficoltà. Difficoltà, però, a restare sul pezzo La cosa normale è che sarebbe andato a sbattere contro il muro Alla sua destra dopo l’attacco.

In questo tipo di incidenti “non si giudicano le conseguenze”, ma sembra essere coinvolta l’azione stessa Il termine comune è “guida potenzialmente pericolosa”. Questo è stato il ragionamento applicato a Fernando Alonso in Australia, quando Russell era l’inseguitore e ha deciso di togliere il piede dall’acceleratore un po’ prima. Perché così può difendersi dall’attacco della Mercedes. Non c’è stato alcun contatto, nessuna frenata, nessun bloccaggio o qualcosa di simile.

Russell non stava guardando, come ammise una settimana dopo, “stava cambiando direzione sul volante; “Quando sono rimasto sorpreso, era già davanti e non potevo evitarlo”, ma forse non lo ha detto ai commissari in una dichiarazione il giorno del procedimento. Fernando è stato imposto Una penalità di 20 secondi, la sanzione più dura da tanti anni in Formula 1 Si diceva che fosse un nuovo standard Che è iniziato nel 2024 e sarà attuato in futuro, hanno sostenuto i commissari.

READ  Mallorca-Celta: Storm cancella Maiorca e Celta

Russell, senza penalità

Ma, Comitato dei Commissari del Canada, Diversamente da Melbourne (allora guidata da Johnny Herbert), Non trovò alcun motivo per punirlo. Secondo la decisione finale dell’indagine.

“Il conducente della vettura n. 63 (Russell) ha provato a sorpassare la vettura n. 81 (Piastri) all’esterno alla curva 13, ed è andato completamente di traverso, ma, A causa della natura della curva e delle condizioni della pista, non è riuscito a completare la manovra ed entrambe le vetture hanno toccato leggermente il vertice. Ha poi abbandonato il tentativo di sorpasso, è uscito di pista ed è rientrato sano e salvo e senza ottenere alcun vantaggio. permanente”.

Russell, al momento dell’imprigionamento e del palpeggiamento di Piastri, al Gran Premio del Canada.

Delle ruote che giravano verso l’auto dell’avversario, quando il senso della curva era in senso contrario, non c’era traccia.

“Lo decidono i commissari “Nessun pilota è stato totalmente o principalmente colpevole e quindi non hanno intrapreso ulteriori azioni”, ha aggiunto.chiude il comunicato.

COSÌ Russell ha mantenuto il podio e Fernando Alonso, che avrebbe potuto avanzare fino al quinto posto. Se viene inflitta una penalità di 20 secondi, Ancora il sesto Cosa che alla fine ha fatto.

Graziana Spina
Graziana Spina
"Estremo appassionato di tv. Appassionato di cibo impenitente. Tipico esperto di birra. Amichevole esperto di internet."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles