Gennaio 26, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sainz, VIII: “Devi accontentarti”

Carlos Sainz scavalca la bandiera a scacchi del Gran Premio dell’Arabia Saudita all’ottavo posto. Premio più che meritato dopo essere partito dal quindicesimo posto. Gli spagnoli hanno gestito una gara complessa e A metà dell’audizione aveva già incontrato il suo compagno Charles Leclerc, Che partiva dal quarto posto.

Buon inizio con difficile

Il pilota spagnolo rivela che prima del test, il suo compagno di box ha ammesso di non avere abbastanza velocità in gara. All’inizio non gli credeva, ma con il passare dei periodi era chiaro che Monaco non aveva la velocità.

“Mi ha detto che non aveva ritmo, non gli credevo, ma è vero che aveva poco. Sono soddisfatto soprattutto dei primi giri fino alla bandiera rossa. Con il duro eravamo incredibili. A 35 giri dalla fine ho dovuto continuare ad attaccare e alla fine negli ultimi 5 giri ho iniziato a perdere molto ritmo”Sainz spiega per la DAZN F1.

Sofferenza negli ultimi giri

L’ultimo tratto di prova è stato in salita per il madrileno. Le gomme erano in cattive condizioni, soprattutto l’anteriore destro. Come bilancio generale, un risultato positivo, il valore dello spagnolo.

“Ho colpito il corpo dell’attaccante destro. Non avevo più gomme. Charles mi ha superato. Gli uomini forti sono andati più veloci. Questo è quello che è. La bandiera rossa a metà gara mi ha giovato ma mi ha anche ferito in gara. 30 media giri. Partire 15° ed essere davanti a Charles a metà gara è stata una bella gara.. Siamo andati molto veloci, una bella rimonta e dovremmo sentirci bene”., Conclude.

Questo contenuto è creato e gestito da una terza parte e viene importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire il proprio indirizzo email. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e altri contenuti simili su piano.io

READ  Qatar F1 GP 2021: Gran Premio del Qatar in diretta: programma, come e dove guardare la gara automobilistica di Formula 1 in TV