Febbraio 26, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sammy Hagar spiega perché questo importante artista non era presente nel suo tour tributo ai Van Halen: “Non biasimatelo” – Aldia

Sammy Hagar spiega perché questo importante artista non era presente nel suo tour tributo ai Van Halen: “Non biasimatelo” – Aldia

Sami Hagar Lo ha chiarito Alex Van Halen “Non vuole far parte del tuo prossimo tour.”Il meglio di tutti i mondi“, un tour che si concentra sull'eredità distintiva dei Van Halen, Con Michael Anthony al basso, il grande Joe Satriani alla chitarra e Jason Bonham alla batteria. Una collezione lussuosa, senza dubbio, ma in essa Mancano David Lee Roth e lo stesso Alex. Il primo ha un pessimo rapporto con Hajar e, secondo il cantante, non possiamo dare la colpa al secondo. (attraverso Il rock classico per eccellenza)

Mike e io, 20 anni fa, abbiamo fatto un'intervista a Van Halen“Il cantante ha detto ad AZ Central. “Quest'anno segna 20 anni. Adesso andrò in tournée e non ho altri 20 anni per aspettare Alex Van Halen, e lui è l'unico rimasto. Non vuole farlo? Sai, è lui. Non biasimarlo. Dio ti benedica.”

La batteria giusta

Hager ha anche chiarito che lei era il miglior sostituto possibile per Alex a Bonham per una ragione e una sola ragione: suo padre, John Bonham, “era l'eroe di Alex. Jason gioca proprio come suo padre. Quindi la musica sarà presentata oggi nella migliore qualità possibile”.

Un giro per ringraziare

Hagar è grata per la sua illustre carriera, quindi ha deciso di dare al suo tour un nome alternativo, che in realtà si chiama “Best Ever”.

Lo chiamo il tour “Grazie”.'”, Egli ha detto. “Per me è “grazie”. Grazie Eddie Van Halen. Grazie fan. Grazie per questa vita meravigliosa e per essere in grado di farlo, perché non so per quanto ancora potrò farlo.“.

READ  "Ritorno al futuro" VHS stabilisce il record vendendolo per $ 75.000

Hagar ha anche insistito sul fatto di essere disposto a suonare molti classici nel corso della sua carriera. “C'è solo un modo per fare rock”, “Heavy Metal”, “I Can't Drive 55” Verranno suonate la canzone di Montrose e quella di Chickenfoot, anche se lo spettacolo si concentrerà su “molti Van Halen, l'intero catalogo”. Il cantante aveva precedentemente detto a Howard Stern che il recente cofanetto Van Halen Collection II ha ispirato l'idea del tour e che gli piacerebbe esplorare pezzi meno conosciuti come “Il settimo sigillo” e “Amsterdam”.

Il Best in the World Tour inizia il 13 luglio a West Palm Beach, in Florida, e termina il 31 agosto a St. Louis. Il tour non passerà per l'Europa, ovviamente… almeno per ora.