AS.F.O.C, nominato nuovo consiglio direttivo

CATANZARO – Giorno 27 giugno si è riunito il Consiglio direttivo dell’AS.F.O.C. (Associazione Fornitori Ospedalieri Calabresi) aderenti alle territoriali Confcommercio imprese per l’Italia.
Dopo l’elezione all’unanimità del presidente, dott. Michele Maffei, nell’assemblea dei soci avvenuta il 14 giugno c.a. e’ stato nominato il Consiglio direttivo composto da Trapasso Rodolfo Vice Presidente ed i Consiglieri: Arcuri Benedetto, Gualtieri Elvira, Arcieri Giancarlo, Calabro Carmelo, Cuzzucoli Antonino, Fuoco Gregorio, De Martin Renato, Galeso Ferruccio, Esposito Poleo Antonio, Stella Roberto, Gualtieri Antonio.
È stata ravvisata da parte dell’assemblea la necessità di costituire un organo esecutivo composto da 13 Consiglieri in modo da rendere l’associazione più efficiente ed operativa. Ogni consigliere si è riproposto di fornire il proprio contributo in termini di idee ed iniziative inerenti l’attività dell’Associazione.
Il momento è estremamente difficile per tutte le Aziende Associate AS.F.O.C. presenti nel settore da più di 30 anni. Vi è forte preoccupazione per le conseguenze che l’art. 6 comma 1 del Decreto Sanità Calabria porterà alle attività del settore, infatti, si potrebbe paventare il rischio reale che vi sia una rilevante perdita di posti di lavoro in un territorio già segna provato in cui vi è un altissimo tasso di disoccupazione.
Sin dal primo incontro, avuto nelle scorse settimane, l’Associazione ha riposto piena fiducia nel super commissario Saverio Cotticelli, il quale ha dimostrato disponibilità e grande capacità di mediazione finalizzate alla risoluzione delle problematiche della Sanità Calabrese e dei fornitori Calabresi.
C’è molto lavoro da compiere – ha dichiarato il neo presidente Maffei – tra gli obiettivi più importanti dell’AS.F.O.C. vi è quello di valorizzare l’immagine della categoria in collaborazione costante con le istituzioni di riferimento. Obbligo primario di tutte le Aziende Associate in collaborazione con Confcommercio Imprese per l’Italia, sarà quello di proporsi come parte integrante in un dialogo collaborativo teso alla risoluzione dei tanti problemi che investono il mondo della sanità Calabrese, “diventare una presenza risonante, pronta al dialogo e alla collaborazione con le istituzioni” ha affermato il Presidente.
L’Associazione Fornitori Ospedalieri Calabresi AS.F.O.C. auspica pertanto, un ulteriore incontro chiarificatore con il Generale S.Cotticelli.