Lamezia, il “Coordinamento sanità 19 Marzo” continua la sua battaglia sulla sanità anche dopo aver perso il sindaco che rimarrà al fianco del comitato come cittadino

LAMEZIA TERME – “Ieri mattina abbiamo inteso recarci dal nostro Sindaco Paolo Mascaro per dimostrargli la nostra vicinanza e solidarietà in questo momento che vede provati lui in prima persona e la nostra Città di Lamezia Terme. Anche in questa occasione ci dispiace sottolineare una molto bassa partecipazione dei cittadini e continuiamo a sperare che, almeno su quanto ci stiamo interessando ormai da oltre un anno e mezzo, ovvero la Sanità in Città ed in Calabria, la cittadinanza dimostri orgoglio e partecipazione. Ciò che intendevamo chiedere al Sindaco è stato subito chiesto da Armando Cavaliere:”Ed ora? Semmai dovesse avverarsi, come sembra probabile, lo scioglimento del Consiglio comunale, oltre a fare a meno del Sindaco (inteso quale figura istituzionale), faremo a meno anche di Paolo Mascaro?”. È stato bello ricevere rassicurazioni in merito dal Sindaco il quale ha inteso subito dichiarare che, anche nel rispetto del gruppo umano che si è creato, continuerà a sostenerci e far parte del “Coordinamento Sanità 19 Marzo” in modo attivo anche in qualità di cittadino.
“Speriamo che questa sua tenacia – tengono a sottolineare i delegati del Coordinamento Oscar Branca e Francesco Gigliotti – possa scuotere le coscienze di molti lametini e convincerli a partecipare attivamente alla cosa pubblica, che non dovrebbe avvenire ormai solo con il voto (ed anche qui si registra ormai ovunque un alto tasso di astensionismo). Forza Lamezia Terme”.

Coordinamento sanità 19 Marzo