Settembre 25, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Santander acquista il resto della sua consociata statunitense per i consumatori per 2,5 miliardi di dollari Da Reuters

© Reuters. FILE PHOTO: Gli edifici si riflettono nel logo di una filiale della Santander Bank nel centro di Madrid, Spagna, 6 aprile 2016. REUTERS/Juan Medina

24 agosto (Reuters) – La controllata statunitense di Santander acquisterà una quota di minoranza nella sua divisione di credito al consumo che non possiede ancora per 2,5 miliardi di dollari, appena al di sopra del prezzo che ha accettato di pagare a luglio. .

Santander ha dichiarato in una dichiarazione che l’accordo valuta l’intera unità di consumo statunitense di Santander a 12,7 miliardi di dollari.

Un’offerta di $ 41,5 per azione per acquistare circa il 20% della sua attività negli Stati Uniti rappresenta un aumento del 6,4% rispetto ai $ 39 per azione o $ 2,36 miliardi che inizialmente si era offerto di pagare.

Santander ha anche affermato che il prezzo di offerta di martedì ha rappresentato un premio di circa il 14% rispetto al prezzo di chiusura di Santander Consumer il 1 luglio, quando l’accordo è stato annunciato per la prima volta.

Alle 07:55 GMT, le azioni Santander sono scese dello 0,44%, rispetto a un leggero calo dello 0,1% nell’indice delle banche europee.

Santander sta cercando di integrare alcune delle sue attività sotto un controllo più stretto. All’inizio di quest’anno, si è offerta di riacquistare una quota di minoranza nella sua attività messicana che non possedeva ancora, avendone preso il pieno controllo due anni fa quando è diventata pubblica.

Santander ha affermato che la transazione avrà un impatto negativo di 10 punti base sul coefficiente di capitale CET1 e si prevede che contribuirà alla crescita dell’utile per azione di circa il 3% nel 2022.

READ  Il consumo di moda continua a recuperare

Santander ha chiuso con un CET1 a pieno carico dell’11,70% alla fine di giugno, dall’11,85% di tre mesi prima.

La società di investimento spagnola Elantra ha affermato che gli effetti riportati da Santander sono in qualche modo in linea con le sue stime e fanno parte della strategia della seconda banca dell’eurozona per capitalizzazione di mercato di allocare più capitale a unità a più alto margine all’interno del gruppo.

Un portavoce di Santander ha affermato che l’operazione consentirebbe anche di gestire l’attività attraverso segmenti di clientela in linea con i suoi concorrenti negli Stati Uniti e che avrebbe anche un impatto positivo sull’utile per azione del gruppo e sul suo rapporto di ritorno sul patrimonio netto. una misura di redditività.

L’accordo è stato approvato all’unanimità dai consigli di amministrazione di entrambe le società e dovrebbe concludersi alla fine di ottobre o nel quarto trimestre del 2021.

(Segnalazione di Ann Maria Shipu a Bengaluru; montaggio di Subhrancho Sahu e Shunak Dasgupta, tradotto da Jose Muñoz)

Avviso legale: Fusion Media Vorrei ricordarti che i dati su questo sito Web non sono necessariamente attuali o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi forex non sono forniti dalle borse ma dai market maker, e quindi i prezzi potrebbero non essere accurati e potrebbero differire dal prezzo di mercato effettivo, il che significa che i prezzi sono indicativi e non appropriati per scopi di trading . Pertanto Fusion Media non si assume alcuna responsabilità per eventuali perdite aziendali che potrebbero verificarsi a seguito dell’utilizzo di questi dati.

Fusion Media o qualsiasi persona coinvolta con Fusion Media non avrà alcuna responsabilità per perdite o danni derivanti dall’affidamento alle informazioni, incluse dichiarazioni, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di essere pienamente consapevoli dei rischi e dei costi associati al trading sui mercati finanziari, è una delle forme di investimento più rischiose.

READ  Coinbase crea una hotline per il recupero dell'account con CoinTelegraph