AMANTEA: gli studenti dell’IPSIA impegnati con Guardia Costiera e Arpacal in campionamenti delle acque marine

02

{gallery width=109&height=80&title=gli studenti dell’IPSIA impegnati con Guardia Costiera e Arpacal in campionamenti delle acque marine}/images/calabria/Guardia_Costiera_IPSIA_Amantea/{/gallery}

A bordo dei mezzi della Guardia Costiera anche il personale dell’Arpacal di Cosenza, Dott. FIORINO, Dott.ssa LE PERA e il Dott. DAMIANO, che hanno seguito passo passo le attività di campionamento effettuate dagli studenti in sei punti del litorale amanteano.
Le attività di campionamento, iniziate alle 09.30 e terminate alle 12.30, hanno consentito agli alunni di acquisire le tecniche di prelevamento, mantenimento e trasferimento delle acque prelevate nei pressi della battigia e a venti metri dalla stessa, negli specchi acquei antistanti il Porto turistico, Coreca, La Tonnara, il Lungomare e alle foci dei fiumi Oliva e Catocastro. Alle attività di campionamento, è seguita poi in porto una conferenza specifica tenuta dall’ARPACAL.
Soddisfattissimi i docenti e i diciotto studenti partecipanti alle attività, per aver testato con mano il lavoro dei tecnici dell’Arpacal e dei Militari della Guardia Costiera, che sono impegnati quotidianamente nella tutela dell’ecosistema marino e nella repressione dei reati ambientali.
Un ringraziamento va esteso anche alla Protezione Civile di Amantea, che oltre ad operare in porto con la locale Guardia Costiera durante le attività di imbarco e sbarco del personale, ha seguito passo passo via terra le attività di campionamento eseguite.
E’ stata una finestra didattica che resterà impressa nei bei ricordi di tutti i partecipanti, che hanno, con tale attività, confermato la sinergia tra istituzioni, contribuendo a far accrescere nei giovani studenti le metodologie di campionamento delle acque marine, che saranno adesso sottoposte ad analisi strumentali didattiche, che verranno eseguite nei laboratori dell’IPSIA di Amantea da parte degli stessi studenti.