I bambini recitano “Natale in casa Cupiello”

recita_natale_400

Gli alunni hanno  dimostrato entusiasmo e partecipazione, desiderosi di cimentarsi con qualcosa di nuovo nell’ultimo anno di permanenza nella Scuola Primaria. E sono stati davvero bravi ed impegnati nell’imparare le loro parti, nel cercare di capire un linguaggio non certo facile, abili nel mascherare l’emozione del palcoscenico. E lo spettacolo è stato un successo. I bambini ci hanno inoltre regalato emozioni quando hanno cantato bellissime melodie natalizie e recitato poesie.  Questo ci ha gratificato – continua la maestra –  e ci ha convinto ancora una volta che i ragazzi sono una ricchezza, basta capirli e coglierne i sentimenti più profondi. Lasciamo che queste manifestazioni artistiche –  sottolinea il Dirigente scolastico –   incoraggino  un atteggiamento attivo e concreto verso il mondo, che coltivino un’attenzione viva verso la realtà, un’attenzione che diventi palestra per un inesauribile allenamento alla creatività, per guardare oltre l’apparenza delle cose, per non smettere mai di reinventare ciò che ci circonda.  La recitazione, il canto e la musica, possono contribuire a costruire un rapporto positivo con la vita –  sottolinea la rappresentante di classe – dando il loro  apporto al percorso di crescita che i bambini stanno spesso assai faticosamente  compiendo.  Alla fine tanti applausi;   per i bambini, per le maestre,  per il Dirigente scolastico e per la comunità parrocchiale che ha ospitato i giovani attori, con tanti Auguri di un santo Natale a tutti.