Dal Liceo Campanella di Lamezia oltre 1.400 euro alla mensa della Caritas

003

{gallery width=109&height=80&title=Liceo Campanella – cena solidarietà caritas}/images/Scuola/Liceo_campanella_cena_caritas/{/gallery}

Si tratta di una somma modesta e simbolica– spiegano il dirigente Giovanni Martello e la docente Michela Cimmino – ma importante per i valori che hanno animato l’iniziativa. Abbiamo voluto dar vita a un evento sobrio, ma carico dell’ entusiasmo dei nostri ragazzi: sono stati loro insieme agli amici di Slow Food che, da poche cose essenziali offerte in parte gratuitamente da alcuni esercizi commerciali cittadini, sono riusciti a moltiplicare la solidarietà e la gioia, regalandoci un serata “natalizia” nello spirito del significato autentico del Natale. Ci auguriamo che questo segnale lanciato dai nostri ragazzi ci svegli tutti dai sonni dell’indifferenza e dell’egoismo per aprirci alla carità concreta, che ognuno di noi può realizzare ogni giorno”.
La serata è stata animata dagli studenti del Liceo Musicale. A preparare i piatti, tutti a base di prodotti locali, i soci della Condotta Slow Food. Il responsabile della Condotta lametina Slow Food Antonello Rispoli ha omaggiato gli studenti con la tessera Slow Food, con la possibilità di sconti e agevolazioni per gli evento Expo2015.
Un ringraziamento al Liceo Campanella e agli altri partner della serata dal direttore della Caritas Diocesana P. Valerio di Trapani e da Don Roberto Tomaino che hanno sottolineato l’importanza di “trasmettere ai giovani la cultura della solidarietà e della gratuità affinché possano essere promotori di un nuovo modello di società che, come ci sollecita Papa Francesco, non sia quella dello scarto e dell’indifferenza ma dell’incontro e dell’apertura del cuore agli altri, a cominciare da chi è in difficoltà”