Dicembre 9, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Securize porta la codifica di sicurezza nella sandbox | mercati

La tokenizzazione dei prodotti finanziari è collocata sulla piattaforma di test spagnola per la trasformazione del sistema finanziario (sandbox, in terminologia). La società statunitense Securitize parteciperà alla terza edizione di Financial Protection dopo aver ricevuto il via libera dal Segretario Generale del Tesoro e della Finanza Internazionale.

Securitize farà parte della prossima versione di sanbox CNMV e aspira a diventare l’operatore numero uno in grado di fornire servizi di tokenizzazione, mercati primari e secondari sia negli Stati Uniti che in Europa.

Il suo obiettivo è fornire servizi a un numero limitato di aziende all’interno della sandbox e da lì “poter ottenere una licenza per operare nel mercato degli asset digitali in Europa” e iniziare a operare in tutta Europa dal prossimo marzo, spiega Carlos Domingo, CEO e Co-fondatore di Securitize.

Fintech spiega che il passaggio al banco di prova le consentirà anche di adattarsi al mercato europeo e di lavorare con uno schema pilota di infrastruttura di mercato basata sulla tecnologia DLT (European Distributed Ledger Technology), che regolerà tutti i fornitori di servizi finanziari sulla base della tokenizzazione. “Ci auguriamo che quando Securitize uscirà dall’ambiente sandbox, sarà la prima azienda in grado non solo di convertire le risorse digitali in token, ma anche di gestirle in un mercato secondario, operando sia negli Stati Uniti che in Europa”, afferma Domingo.

Non essendo una piattaforma di criptovaluta, Securitize non sarà soggetta alle normative crittografiche predisposte dalla Commissione Europea, MICA per il suo acronimo inglese. Sarà invece basato sul Sistema Infrastrutturale Sperimentale DLT che sarà operativo a marzo 2023.

Secondo il direttore, “Blockchain ha il potenziale per migliorare, espandere e democratizzare l’accesso ai mercati finanziari sia per le aziende che per gli investitori e siamo molto lieti di iniziare il processo per portare questi sviluppi in Europa”.

READ  Controlla il tuo calendario per il lancio rinnovato di PlayStation Plus

Tasneed, con sede negli Stati Uniti ma con una forte presenza in Europa e Spagna, tra i suoi investitori figurano Banco Santander, Morgan Stanley, Blockchain Capital, Coinbase, Nomura e quasi 20 importanti banche e società di venture capital in Europa, Stati Uniti e Asia.

Ad oggi, la società detiene licenze per un agente di trasferimento, brokeraggio e operatore di mercato alternativo per risorse digitali negli Stati Uniti.

Dal punto di vista di Domingo, il clamore intorno al settore delle criptovalute negli ultimi mesi “aiuterà a dimostrare che l’unico percorso possibile per il futuro è il percorso legale, il percorso che Securitize sta conducendo”.