Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sei direttive formano lo scudo della BCE che protegge Spagna e Italia dai mercati

è la Banca Centrale Europea Lo scudo deve essere fornito Ha lo scopo di prevenire i premi di rischio in Spagna o in Italia quando si alzano i tassi di interesse ufficiali. Sebbene non abbia rivelato i dettagli (Potresti già conoscere il nome del programma), a poco a poco questa forma Strumento anti-frammento. I banchieri centrali che compongono l’organo di governo forniscono alcuni indizi, stabiliscono limiti ed esprimono preferenze sugli strumenti futuri senza polemiche.

Questo annuncio ha ricevuto un’ottima risposta tra i paesi dell’India meridionale (e calmato i mercati), non passò molto tempo prima che recensioni e “mozziconi” arrivassero dal nord. Tra questi ultimi, Joachim Nagel, presidente della Bundesbank tedesca, ha messo in dubbio la rilevanza giuridica di questo nuovo strumento, ricordando che Il programma OMT è già in atto Paesi che necessitano di una riduzione strutturale del costo del proprio debito e che deve essere significativamente temporanea e, ovviamente, condizionale.

Questo shock già comune tra Nord e Sud Ciò mette in una situazione difficile la Bce, che deve filigranarsi per presentare uno scudo che protegga i paesi del sud, ma non si spinge troppo oltre per non far arrabbiare quelli del nord. Questi ultimi spesso credono che se la Spagna o l’Italia pagano troppo per onorare il loro debito, è perché non hanno fatto i compiti. Tenendo conto di questa complessa situazione, gli economisti dell’Alleanza hanno pubblicato un rapporto in cui lo Scudo parla dei Sei Comandamenti necessari per accontentare tutti.

– Il primo comandamento. È necessario mostrare ambiguità creativa quando si sfruttano gli strumenti esistenti! La BCE non ha bisogno di mettere tutte le sue carte in tavola, ma ha bisogno di dimostrare che il potere del programma è enorme. Almeno per ora La BCE può reinvestire le attività in PEPP in scadenza La sovraponderazione degli acquisti di titoli di Stato compromette l’efficiente trasmissione della politica monetaria emessa dai paesi con spread sovrani (es. Italia e Spagna).

READ  Italia EFE sostiene le riserve di gas congiunte e la legge europea sui microchip

Tuttavia, anche rendendo flessibili questi reinvestimenti, La BCE avrà difficoltà ad assorbire la domanda netta Finanziamenti delle grandi economie, per le quali dovrebbe dichiarare uno scudo anti-frammentazione. “Il focus non dovrebbe essere sui dettagli del progetto o sulla sua descrizione (dovresti essere vago), ma su una comunicazione affidabile in linea con il mitico testo di Mario Draghi del 2012: “E credetemi, basterà. “Ciò impedirà ai mercati di fare calcoli e testare i limiti del programma.

– Il secondo comandamento. Manterrai un’ampia definizione di rischio di frammentazione! Il mandato della BCE è principalmente quello di garantire la stabilità dei prezzi, non di proteggere gli Stati membri da una spesa fiscale eccessiva dovuta a squilibri fiscali. Sebbene lo spread sovrano a 10 anni dei paesi vulnerabili rispetto al rendimento del Bund tedesco a 10 anni sia diventato un indicatore del rischio di frammentazione, è utile ampliare questa definizione di rischio per includere indicatori di stress più ampi.

Questi includono le variazioni dei tassi a breve termine (ad esempio, il rendimento a 2 anni come indicatore delle condizioni di accesso al mercato), nonché la salute del settore bancario, i tassi sui prestiti del settore privato e un accesso efficiente alla moneta della banca centrale. Con il quadro di garanzia dell’Eurosistema (fornitura sicura di asset), sottolineano gli analisti dell’Alleanza.

– Il terzo comandamento. Non limiterai mai la resa! “Riteniamo che la BCE dovrebbe evitare di tracciare una ‘linea numerica’ quando si tratta di limitare i rendimenti delle obbligazioni rilevanti (debito italiano e spagnolo). Ai mercati piace testare questi limiti. Ad esempio, se la Bce stabilisce che le obbligazioni italiane non possono superare un rendimento del 3,5%, potrebbe essere misto (invoca il panico) se un giorno superasse quel limite di qualche centinaio.

READ  Dieci anni dopo, l'Italia rende omaggio alle vittime del naufragio della Costa Concordia

“Inoltre, gli alti rendimenti sono parte della soluzione, non il problema quando si tratta di attrarre investitori privati. Se la BCE punta a spread molto bassi per le obbligazioni italiane, gli investitori privati ​​non compreranno il debito spagnolo e italiano”. D’altro canto. , i mercati verificheranno la dimensione dello spread della BCE se lo riterrà opportuno.

Più in generale, la BCE non dovrebbe promettere troppo ciò che non è in grado di fornire o aumentare le aspettative che non può offrire. In ogni caso, Un’armatura rotta può fungere solo da stampella temporanea. Al di là dell’immediato breve termine, l’onere ricade sulla politica economica e fiscale nazionale per calmare le preoccupazioni degli investitori sulla sostenibilità del credito.

– Il quarto comandamento. Userai il condizionale! L’OMT richiede già un alto livello di condizionalità (attraverso il programma ESM), ma è improbabile che i paesi siano d’accordo. “La BCE può proporre una condizione già es Garantisce che i paesi rispettino i loro obiettivi finanziari a medio termine e/o gli impegni concordati al momento della richiesta di sovvenzioni dal Programma per la ripresa e la resilienza della Commissione europea (RRP). Una condizione rigorosa (ex-post) non è ottimale perché barriere (politiche) elevate possono limitare l’uso/accettazione dello strumento e ridurne la credibilità”.

– Il quinto comandamento. Sterilizzare! Un aspetto chiave della progettazione sarà il modo in cui la BCE normalizza la politica mentre acquista in modo aggressivo il debito pubblico. Per evitare un’ulteriore espansione del proprio bilancio, deve sterilizzare gli interventi contro la frammentazione del mercato del debito. I reinvestimenti verso il debito emesso dai paesi vulnerabili saranno completamente sterilizzati dall’edilizia, evitando così di minare un’efficace stretta monetaria. Tuttavia, ciò aumenterà le deviazioni dalla forza capitale. Al contrario, le obbligazioni sovrane, che rappresentano circa il 10% degli acquisti correnti di attività del settore pubblico, sarebbero più appropriate perché la chiave del capitale non sarebbe influenzata, una fonte di attività sicure e scarse che il mercato assorbirebbe. Gli esperti dell’assicuratore tedesco affermano che non avrà un impatto diretto su nessun singolo paese.

READ  Gli immigrati selezionati dal Papa a Cipro inizieranno una nuova vita in Italia

– Il sesto comandamento. Devi rimanere entro i limiti di legge! L’organo di governo della BCE deve rispettare le linee rosse legali stabilite nel Trattato UE, nonché aderire alla chiave del capitale, poiché qualsiasi violazione potrebbe generare più contestazioni legali. In particolare, la soglia del 50% dei fornitori informali è una delle principali preoccupazioni a tale riguardo. In molti paesi, l’intervallo è già molto vicino quando si sommano gli acquisti di tutti i programmi di acquisto di asset. Il rispetto dei limiti legali aiuterà a proteggere la credibilità della BCE, affermano gli economisti di Allianz.

Sebbene questo strumento serva al suo scopo, è l’unica soluzione che risolve questo problema una volta per tutte I paesi più vulnerabili seguono politiche di risanamento fiscale Durante il ciclo di crescita economica. Spagna, Italia, Portogallo o Grecia hanno gonfiato il loro debito pubblico in ogni crisi (cosa di logico e comprensibile), ma non hanno ridotto questo debito nei cicli di crescita. Spagna e Italia registrano da anni disavanzi strutturalmente elevati, il che significa che spendono più di quanto guadagnano, senza tener conto del reddito ciclico. Se questo squilibrio non viene corretto, i problemi riemergeranno negli shock futuri.

opinioni1CondividiloFacebookFacebookTwitterTwitterLinkedInAllegata