sabato, Giugno 22, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Semplici consigli per praticare la consapevolezza

Stress, obblighi, routine frenetiche e molte preoccupazioni… Tutto ciò porta all’ansia e all’instabilità emotiva che minacciano la nostra salute mentale. Per farlo esistono diverse strategie che aiutano a riportare la calma. Fare esercizio, camminare nella natura, ascoltare musica rilassante o leggere sono alcuni di questi.

Ma se c’è una tecnica che senza dubbio ti aiuterà a raggiungere uno stato di pace mentale, è la consapevolezza. Consiste nell’abbracciare la piena consapevolezza del momento presente, permettendo a pensieri intrusivi, ruminazioni e ossessioni di attraversarti la testa senza stabilirsi, in modo da non giudicarli o nutrirsi di essi. Devi solo essere qui e ora.

Questo ti aiuta a goderti di più ogni momento, ma anche a ridurre l’ansia e lo stress e a mettere a tacere alcune delle paure che spesso ci perseguitano senza che riusciamo a controllarle. La consapevolezza ha molte somiglianze con la meditazione, in quanto cerca di liberare le nostre menti e prestare attenzione solo agli stimoli che ci circondano nel momento presente. Tuttavia, mentre la meditazione viene praticata in determinati momenti della giornata, la mindfulness si impegna a mantenere la piena consapevolezza in ogni momento della giornata. Proprio per questo può essere più difficile e qui vi daremo alcuni consigli per realizzarlo.

Suggerimenti per adottare la consapevolezza nella tua quotidianità

Il primo passo è iniziare in piccolo. Trova momenti specifici della tua giornata per provare a praticare la consapevolezza. Siediti in un luogo comodo e tranquillo e trascorri circa tre minuti concentrandoti solo sulle sensazioni sensoriali che stai ricevendo. I suoni che senti, il tocco dei vestiti che indossi, l’odore che percepisci…

Durante questa pratica, lascia che i pensieri passino senza soffermarti su di essi. Come se fosse una musica di sottofondo in un negozio. Pensi solo al presente. Più riesci a mantenere la concentrazione, più puoi prolungare la durata di queste meditazioni.

READ  Dopo ritocchi estetici e meme, Ricky Martin è ricomparso in rete e ha chiacchierato con i suoi fan

Un altro modo molto utile per raggiungere la consapevolezza è concentrarsi sul proprio respiro. In questo modo ti rilasserai e ti concentrerai solo su come l’aria entra ed esce dai tuoi polmoni, senza pensare ad altro. Puoi contare i secondi necessari per inspirare ed espirare e mettere la mano sul petto o sullo stomaco per sentire come si alza e si abbassa.

Leggi anche

Ci sono alcune attività quotidiane di routine in cui la nostra testa tende a scatenarsi con pensieri senza controllo e ci disconnettiamo da ciò che stiamo facendo, impostando un pilota automatico. Ad esempio, mentre guidi, lavi i piatti o fai la doccia. Approfitta di questi momenti per praticare la consapevolezza. Concentrati sulla schiuma mentre strofini i piatti, sull’odore del tuo shampoo, sullo sfregamento delle mani tra i capelli, sul modo in cui l’acqua cade sul tuo corpo…

Ricordati di concentrarti sempre sul presente, sentendo la mente e il corpo come una cosa sola, senza lasciare che la tua testa scorra selvaggiamente in pensieri o paure preconcetti senza senso.

Chiara Pisano
Chiara Pisano
"Drogato televisivo certificato. Ninja zombi esasperatamente umile. Sostenitore del caffè. Esperto del Web. Risolutore di problemi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles