Dicembre 4, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Seqera Labs raccoglie 22 milioni per il software di gestione dei dati sanitari

Seqera Labs, fornitore di software per la regolazione dei dati e il flusso di lavoro per il settore delle scienze della vita, ha raccolto 22 milioni di euro nella raccolta di capitali.

Secondo la dichiarazione, il finanziamento è stato fornito principalmente dall’aggiunta del fondo di investimento statunitense ed è stato sostenuto da Talis Capital, Speedinvest, BoxOne Ventures e Amino Collective.

Seqera Labs è stata fondata nel 2018 come startup -o spin offDal Center for Genomic Regulation. L’obiettivo dell’azienda era quello di far progredire la tecnologia alla base della piattaforma Nextflow, che fornisce flussi di lavoro open source e cura dei dati per il settore sanitario. I fondatori di entrambe le società sono Ivan Floden e Paolo Di Tomaso.

Applicazione

L’azienda sfrutta la piattaforma Nextflow ed è utilizzata dalle grandi aziende farmaceutiche

In passato, Seqera Labs ha raccolto altri 4 milioni di euro. Ora gli investitori si fidano di nuovo del potenziale della tecnologia. Secondo la dichiarazione, il software consente (tra le altre applicazioni) di rilevare e tracciare varie varianti di covid. Tra i suoi servizi spicca la piattaforma “Tower”, adottata da oltre 150 aziende farmaceutiche e biotecnologiche, tra cui AstraZeneca, Janssen Pharmaceuticals e Oxford Nanopore.

Parallelamente a quest’ultimo round di finanziamento, Seqera Labs e il Genome Regulatory Center (che è basato su Generalitat) hanno firmato un accordo di proprietà intellettuale in base al quale inizio Assume il controllo delle risorse relative a Nextflow.